Formazione

Avvelenando un cane

L'avvelenamento è una malattia abbastanza comune nei cani. La ragione per cui è più spesso sostanze domestiche, che ci sembrano del tutto innocue. È normale che il cibo o la medicina possano essere pericolosi per la vita dell'animale domestico.

Contenuto dell'articolo:

Cos'è l'avvelenamento pericoloso

I sintomi di avvelenamento variano a seconda di quale particolare sostanza è diventata un fattore scatenante e in quale quantità è entrata nel corpo. Le conseguenze possono includere disturbi gastrointestinali e neurologici, insufficienza cardiaca e respiratoria, coma e persino la morte. Alcune tossine hanno un effetto cumulativo e ci vorrà molto tempo per identificare i suoi segni da solo.

Ciò significa che i primi segni di avvelenamento possono passare inosservati, uno stato umoristico "al volo" è attribuito al cane, che sono attribuiti alla stanchezza generale o alla mancanza temporanea di vitamine. Allo stesso tempo, la malattia progredisce, comportando conseguenze più gravi. In altri casi, la reazione può essere immediata e aggressiva, mostrando chiari segni di cattiva salute. Sebbene i casi di avvelenamento siano relativamente rari e la maggior parte delle vittime sopravviva, nella nostra "sicurezza" circostante ci sono molti rischi per la salute dei cani.

Tipi di avvelenamento

I tipi di avvelenamento sono suddivisi in base al tipo di sostanze che hanno causato l'intossicazione, nonché i modi della loro penetrazione nel corpo. Sono stati identificati due tipi principali:

  • intossicazione alimentare;
  • intossicazione non alimentare.

Al primo, le tossine entrano nell'animale attraverso l'esofago. La fonte di infezione può essere cibo viziato, prodotti chimici domestici, droghe e così via. In rari casi, le tossine particolarmente pesanti possono penetrare nel corpo se l'animale le lecca semplicemente dal pelo durante la normale leccata.

Importante! Quando le tossine intossicazioni alimentari entrano attraverso la pelle o gli organi respiratori. Questi possono essere punture di insetti tossici o serpenti, inalazione di vapori pericolosi, gas o fumo.

Uno dei modi più comuni di intossicazione è bere o bere sostanze tossiche. La diversità può variare da una leccata di antigelo da un radiatore danneggiato a volumi più grandi di un altro tipo di tossina.

Sintomi di avvelenamento nel cane

I sintomi di avvelenamento del cane possono includere qualsiasi combinazione dei seguenti, elencati di seguito. A seconda della gravità e della durata dell'avvelenamento, nonché del tipo che ha provocato la reazione, la tossina.

Perdita di appetito

I cambiamenti nelle abitudini alimentari di un cane di solito servono come primo segnale per lo sviluppo di disturbi. Un animale può smettere di mostrare interesse per un cibo per animali preferito o anche squisite prelibatezze per cani. Se un cane manca un pasto senza mostrare altri sintomi di avvelenamento, questo non è motivo di preoccupazione. Ma se l'animale manca parecchi pasti di fila e compaiono altri sintomi, consultare immediatamente un veterinario per un aiuto qualificato.

Sbavando abbondante

Sbavare è di solito un precursore della nausea. E l'eccesso di sbavature può essere un segno di intossicazione alimentare, che viene sostituita dall'aspetto di schiuma nella bocca.

vomito

Il vomito è un altro segno di avvelenamento. Il sangue può essere presente come parte del vomito. Ciò accade, ad esempio, quando si avvelena il veleno per topi, che provoca sanguinamento interno. Se il cane inizia a vomitare, prova a prendere un campione di vomito, in modo da rendere più facile per il veterinario affrontare la fonte di avvelenamento dopo aver eseguito test speciali. In alcuni casi, i proprietari, supponendo che l'animale domestico abbia consumato la sostanza velenosa, provano a farlo vomitare. Questo non dovrebbe essere fatto da solo, senza l'approvazione del veterinario. In alcuni casi, questo può fare ancora più male. Pertanto, l'unica decisione giusta è quella di rivolgersi immediatamente a un aiuto qualificato.

diarrea

La diarrea può anche contenere inclusioni di sangue. Questo indica la presenza di sanguinamento interno. Inoltre, la sedia può assumere una tonalità verdognola, gialla e persino nera. Può anche essere provocato dal processo di trattamento, quando si tentava di eliminare gli effetti dell'avvelenamento da una quantità eccessiva di acqua.

Eruzione cutanea o irritazione

Di solito tale reazione si osserva se il veleno entra nel corpo attraverso il contatto con la pelle. Ad esempio, se un cane era in contatto con l'edera velenosa, potrebbe provocare un'eruzione cutanea in aree in cui il suo corpo ha toccato le piante. Puoi anche guardare:

  • arrossamento e irritazione;
  • bolle piene di liquido;
  • gonfiore ed eritema;
  • prurito costante

fiacchezza

Il comportamento lento può essere innescato dall'azione distruttiva generale della tossina, ma può anche essere un segno che la tossina colpisce anche il muscolo cardiaco. Se il cane sembra letargico, non vuole andare a fare una passeggiata, giocare con i suoi giocattoli preferiti e persino i proprietari, è un'estrema mancanza di energia sul suo viso. Se tale debolezza dura più di un giorno, anche senza altri sintomi associati, è necessario contattare il veterinario per un consiglio, un esame più dettagliato e test. Se ci sono altri "satelliti" di avvelenamento, devi anche chiedere aiuto.

Perdita di coordinamento

Questo sintomo di solito indica che il cervello ha sofferto di una tossina che lo avvelena. Un cane può urtare contro oggetti che lo circondano a casa, cadere o incontrare difficoltà durante il movimento. In realtà, è vertigini, che provoca una perdita di coordinamento. Ad esempio, lo xilitolo, una sostanza presente nell'olio di arachidi, può causare una mancanza di coordinazione entro dieci minuti dall'ingestione.

Tremore o convulsioni

Tremore o convulsioni in futuro potrebbero essere un segno che il cervello è stato esposto alla tossina. Durante questo periodo il cane può:

  • perdere ogni coscienza;
  • agitazione;
  • urinare involontariamente;
  • svuotare involontariamente le viscere;
  • sbavare.

Difficoltà respiratoria

Difficoltà nella respirazione possono essere causate da accumulo di liquido nei polmoni, che a sua volta rallenta il cuore. Se il tuo cane ha difficoltà a respirare, non sarà in grado di respirare completamente. La respirazione difficile ha le seguenti caratteristiche:

  • la cavità toracica si muove più del solito;
  • le narici gonfie;
  • si osservano ampie estensioni della bocca e del collo (l'animale cerca di inalare di più);
  • i respiri diventano più forti.

Sensibilità alla luce

Alcuni veleni possono causare fotosensibilità. Il cane cercherà un angolo buio dove riposare se sta vivendo. Tale reazione può provocare veleni che colpiscono il sistema nervoso dell'animale. Oltre alla sensibilità alla luce, può apparire la sensibilità a suoni forti e tocchi tattili.

Il verificarsi di insufficienza multiorgano

I reni, il fegato, il cuore e altri organi possono iniziare a rifiutarsi di lavorare pienamente, se sono interessati dalla corrispondente tossina.

Perdita di coscienza

Questo è un segno piuttosto sfavorevole. Nel processo di perdita di coscienza, l'animale smette di rispondere all'ospite. Se il tuo cane ha perso conoscenza, è importante prendere le seguenti misure:

  • metti le mani sul petto dell'animale e assicurati di sentire il battito del cuore;
  • contattare immediatamente la clinica veterinaria (se il cane si manifesta inadeguatamente - prendere un video per fornirlo al medico per una diagnosi più corretta).

Aspetto del distacco

Il cane può rimanere cosciente, ma non vedere o sentire tutto ciò che sta accadendo intorno. L'animale può essere confuso, chi sta di fronte a lei o dove si trova. Questo stadio è anche conosciuto come "stupore". Può sembrare molto spaventoso, ma cerca di stare calmo. Il cane avrà bisogno di supporto e aiuto durante questo periodo difficile.

Questo è il segno più serio che potrebbe significare che la morte è inevitabile. Se il tuo cane è in stato comatoso, sembrerà che stia dormendo, ma non si sta svegliando. Ma non arrenderti. Un veterinario è più propenso ad aiutare, anche se il cane è in coma. Effettuerà diversi test, i cui risultati comprenderanno in modo più chiaro come procedere oltre e se ci sia un senso in qualsiasi azione.

morte

Sfortunatamente, questo è anche un sintomo. Questa è l'ultima e ultima fase dell'avvelenamento fatale. Se nel più breve tempo possibile non rivolgersi al veterinario, il cane semplicemente non può sopravvivere all'avvelenamento. Ecco perché è così importante raccogliere quante più informazioni possibili sullo stato e sul comportamento dell'animale domestico, per raccogliere campioni di vomito, feci (se possibile). Una risposta così rapida e responsabile può aiutare a salvare la vita di un quadruplice amico.

Pronto soccorso a casa

Molte volte, i proprietari di cani hanno ritardato la ricerca di aiuto medico in caso di avvelenamento perché non erano completamente sicuri di quello che era successo. Il ricorso tempestivo all'aiuto spesso gioca il ruolo più importante nel salvare l'animale e la sua pronta guarigione. Se il proprietario ha un sospetto sulla salute o sul benessere del suo animale domestico, è importante chiamare immediatamente il veterinario e ricoverare in ospedale il cane. Soprattutto se sono stati trovati segni di avvelenamento.

Come primo aiuto per un animale, l'unico vero cento per cento è quello di raccogliere la massima quantità di informazioni. La consapevolezza del medico gli consente di non perdere tempo a risolvere i "rebus", ma di procedere con l'assistenza immediata.

Se il medico ha autorizzato, è possibile provocare vomito in un cane. Per fare questo, bevilo con una soluzione tiepida di sale. Per fare questo, mescolare 1 cucchiaio. l. sale in 1 tazza di acqua tiepida. Se il veleno penetra attraverso la pelle con una puntura d'insetto, può essere applicata una garza inumidita con aceto o alcool sul sito del morso. Se il veleno è lasciato sul cappotto, lavarlo via con acqua corrente. In caso di avvelenamento con gas velenosi, il primo passo è portare l'animale all'aria aperta. In tutti i casi, è necessario il ricovero in ospedale.

Trattamento e prevenzione

Dopo che un animale domestico entra nella clinica veterinaria, il veterinario condurrà una serie di test e test per determinare le condizioni dell'animale e identificare la tossina che ha provocato l'avvelenamento. Successivamente viene eseguita una serie di misure:

  • attività di pulizia per lo stomaco e l'intestino (lavanda, clistere);
  • se necessario, al cane viene somministrato un antidoto adeguato per il veleno;
  • per un rilascio più veloce del corpo dalle tossine ai farmaci diuretici animali sono dati;
  • se necessario, la terapia di mantenimento viene eseguita per gli organi vitali interni: cuore, reni, fegato;
  • i medici stanno combattendo per normalizzare la respirazione;
  • in presenza di convulsioni - vengono rimossi con l'aiuto di preparazioni speciali;
  • durante l'avvelenamento del tipo batterico, è opportuno applicare un ciclo di antibiotico.

Per quanto riguarda la prevenzione, è abbastanza reale. Il fatto è che i cani non sono particolarmente schizzinosi in termini di cibo, gusto e qualità salutari. Oltre al fatto che facilmente mettono giù tutto ciò che i proprietari mettono su un piatto, la maggior parte di loro anche rosicchia qualcosa continuamente, senza la conoscenza delle persone e il loro permesso. Di conseguenza, il rischio che il destino di un animale possa soffrire a volte aumenta.

Importante! Il primo errore è credere che lo stomaco di un cane sia più forte di uno umano e sia in grado di far fronte a tutto. Questo è sbagliato. Non dare da mangiare al tuo cibo per animali domestici, che è già tempo di buttare.

È anche importante rimuovere oggetti e mezzi per pulire, trattare tessuti, prendersi cura di piante e altri "pericoli" da luoghi facilmente accessibili. Fertilizzanti, shampoo, detergenti - un potenziale pericolo per l'animale in casa. Soprattutto in considerazione del fatto che i produttori camuffano accuratamente i loro odori naturali con tutti i tipi di quelli più piacevoli e "allettanti". Cause di avvelenamento e overdose. Lo smaltimento normale dei parassiti può trasformarsi in un disastro se viene calcolata la dose sbagliata del farmaco.

Inoltre, non fidarti del cibo per cani di dubbia qualità. Il cibo sospettosamente economico, se non diventa una fonte di avvelenamento, non è in grado di fornire all'organismo tutte le sostanze necessarie. Con questa dieta, l'animale diventa più vulnerabile alle malattie. Non lasciare il cane fuori dalla vista. Dopotutto, un cane può facilmente godere delle "delizie gastronomiche" del bidone della spazzatura, degli insetti pericolosi, delle verdure trattate con i parassiti del giardino, ecc.

Dieta al momento del trattamento

Nel processo di avvelenamento, in particolare il cibo, la membrana mucosa dello stomaco, l'intestino è danneggiato, il funzionamento del fegato e del pancreas è disturbato. Una corretta alimentazione aiuterà le difese dell'organismo a far fronte alla malattia, accelerando l'escrezione dei prodotti di decomposizione delle sostanze tossiche.

Sarà anche interessante:

La prima alimentazione dopo l'avvelenamento dovrebbe essere facile in modo che il corpo possa facilmente elaborarlo. Al primo pasto puoi offrire un leggero brodo vegetale o carne non unta, bollita nella seconda acqua. Adatto anche al porridge liquido. Per cucinare è necessario far bollire la piccola grana (può essere tritata) prima di bollire in più acqua. Se tutto è andato liscio con il brodo - al secondo pasto, all'animale può essere offerta carne magra, come il pollo dal petto o carne di manzo.

Importante! Le regole principali: il cibo dovrebbe essere facilmente e rapidamente digerito, senza creare ristagni nell'intestino.

I cani sono più carnivori, quindi il loro menù dietetico è leggermente diverso dal nostro. Nella dieta del cane nel processo di trattamento possono includere tali prodotti: carne magra - carne bovina, pollo disossato, vitello, carne di cavallo; porridge liquido a base di riso, farina d'avena o grano saraceno. Kashi, per dare un maggiore valore nutrizionale, può essere cotto in un brodo leggero. Durante questo periodo, puoi dare fegato di manzo, uova di pollo bollite e crude, pesce bollito, fiocchi di latte, barbabietole e carote bollite. È importante non utilizzare additivi non naturali nel processo di cottura.

Il cibo dovrebbe essere cotto, cotto a vapore e quindi completamente macinato in una consistenza purea. Dare l'ordine e l'importo stabilito dal medico veterinario. Immediatamente dopo l'avvelenamento, il medico può anche prescrivere alcuni giorni affamati.

È meglio nutrirsi 4-5 volte al giorno, mantenendo tra i pasti per almeno 2 ore. Il cibo può essere preparato in negozio per la ri-alimentazione. Per fare questo, lasciarlo in frigorifero, quindi riscaldare di nuovo. Il cibo dovrebbe essere fresco e caldo. I piatti devono essere salati, nella ciotola dovrebbe essere sempre acqua fresca pulita. Durante il trattamento di avvelenamento il cane non deve essere dato cibo secco e cibo per cani, sono troppo ruvidi per un intestino indebolito.

Prendersi cura di un cane dopo avvelenamento

Mentre ti riprendi, puoi passare gradualmente al solito menu e due pasti al giorno. In un primo momento, è possibile ricorrere all'uso di assorbenti e probiotici per eliminare completamente la tossina e ripristinare la corretta microflora intestinale dell'animale.

È interessante! Anche nel processo del recupero finale, è possibile pungere l'animale fortificando i preparati vitaminici, ma solo sotto la supervisione vigile del medico curante.

Pronto soccorso per cani avvelenati

L'avvelenamento nei cani è comune. Possono essere causati da cibo di scarsa qualità e sostanze tossiche. L'intossicazione da certe sostanze tossiche può causare la morte dell'animale in pochi minuti. Questo articolo ti dice cosa fare quando un cane è avvelenato, quali sintomi dovresti prestare attenzione e in quali casi portare immediatamente l'animale dal veterinario.

Cause di avvelenamento canino

I cani non sono molto schizzinosi riguardo al cibo. Amano provare tutto, prenderlo in bocca e mordicchiare. L'avvelenamento può verificarsi per una serie di motivi:

  • quando si mangia cibo stantio e di scarsa qualità. Il cane può mangiare carne avariata o viziata, alcuni animali sono anche attratti dall'odore di tale cibo. Il cane può ottenere cibo per cani avvelenato e scaduto;
  • l'ingestione di droghe o sostanze stupefacenti lasciate dai proprietari in un luogo accessibile;
  • uso di veleno per cani o sostanze velenose. Ora casi molto comuni di avvelenamento intenzionale dei cani. Le persone che fanno questo sono chiamati doghanters. Disegnano il veleno in posti dove passeggiano animali domestici, possono mescolarlo in pezzi di carne e pane;
  • cane che mangia prodotti chimici domestici, detergenti. Ad esempio, un animale può ubriacarsi da un secchio in cui il liquido di lavaggio del pavimento viene diluito, o mangiare un pezzo di sapone;
  • gas chimici. Questo può essere un gas, fumo di sigaretta, armi chimiche. Se il cane vive sul sito di un impianto industriale, può essere inalato da fumi chimici;
  • a causa di sostanze velenose sulle mucose, sulla lana o sulla pelle. Questo può essere un acaro improprio o una medicina delle pulci applicata alla pelle dell'animale;
  • piante da appartamento, per gli animali velenosi sono rododendri, narcisi, tulipani, azalee;
  • sostituto dello zucchero xilitolo - è mortale per l'animale. Solo una compressa può portare al coma ipoglicemico e alla morte del cane.

Si prega di notare che l'avvelenamento da cucciolo può essere causato da cibi che non corrispondono all'età.

Le principali manifestazioni cliniche

I sintomi di avvelenamento nei cani si sviluppano durante i primi giorni dopo che la sostanza velenosa entra nel corpo dell'animale. Le manifestazioni cliniche dipendono da ciò che il cane ha avvelenato, dal modo in cui il veleno è penetrato nel corpo e dalla sua quantità.

Di seguito sono riportati i principali segni di avvelenamento di un cane con varie sostanze.

Intossicazione alimentare

Se il cane è avvelenato dal cibo, i primi sintomi possono iniziare ad apparire entro poche ore dopo aver mangiato. In un cucciolo, possono svilupparsi più velocemente.

Manifestazioni cliniche di intossicazione alimentare:

  • debolezza generale dell'animale, diventa inattivo, letargico, si rifiuta di giocare ai loro giocattoli preferiti;
  • scarso appetito, l'animale si rifiuta di mangiare il cibo offerto a lui;
  • vomito, i primi residui di cibo possono essere presenti nel vomito, poi nel muco, nel succo gastrico e nella bile;
  • profusa diarrea, feci fluide, acquose, possono avere un odore fetido;
  • l'aumento di scarico dei gas può essere accompagnato da coliche intestinali, dolore addominale, mentre l'animale piagnucola e si lamenta.

Avvelenamento con veleno per topi

I primi sintomi di avvelenamento da veleno per topi nei cani possono svilupparsi in poche ore o due o tre giorni. Il tempo del loro aspetto dipende dalla sostanza contenuta nel veleno per i roditori.

  • feci con sangue, melena (feci nere);
  • vomito nero;
  • sangue dal naso;
  • crampi in tutto il corpo;
  • flusso di schiuma dalla bocca;
  • disturbo della coscienza.

Intossicazione da monossido di carbonio o gas di scarico

Questa condizione può svilupparsi quando l'animale si trova in una stanza fumosa. I cani di strada possono essere avvelenati mentre dormono sotto una macchina con un motore acceso. Questo avvelenamento si manifesta con i seguenti sintomi:

  • tosse, mancanza di respiro;
  • tachicardia - palpitazioni;
  • lacrimazione;
  • aumento della produzione di saliva;
  • crampi in tutto il corpo, accompagnati da atti di defecazione e minzione;
  • violazione della coscienza;
  • vomito.

Avvelenamento da droghe e droghe

I sintomi dipendono dal tipo di farmaco e dal suo effetto sul corpo. I primi segni di avvelenamento possono svilupparsi in 20-30 minuti. I seguenti segni di avvelenamento da farmaci in un cane sono caratteristici:

  • disturbi della coscienza, letargia, sonnolenza sono caratteristici dell'intossicazione da barbiturici, ipnotici, sedativi;
  • violazione del sistema cardiovascolare: un cambiamento nella frequenza cardiaca, abbassamento della pressione sanguigna, comparsa di aritmie, insufficienza cardiaca è caratteristica dei glicosidi cardiaci, barbiturici, sostanze stupefacenti, farmaci per ridurre la pressione;
  • coscienza alterata, il coma può essere causato dallo sviluppo di ipoglicemia (calo del livello di zucchero) dovuto all'uso di pillole per il diabete;
  • diarrea, vomito - sintomi di avvelenamento con lassativi, farmaci antielmintici, complessi vitaminici.

Avvelenamento da isoniazide

L'isoniazide è una sostanza che i cacciatori di cani usano per uccidere i cani. Segni di avvelenamento iniziano ad apparire dopo 20-30 minuti.

Si noti che l'avvelenamento da isoniazide può essere fatale nel giro di poche ore. In questa condizione patologica, l'animale ha bisogno di aiuto urgente.

  • mancanza di coordinamento dei movimenti. I proprietari prima di tutto notano lo scaglionamento del loro animale domestico quando cammina, può cadere da un lato, schiantarsi contro i muri, battere contro gli angoli;
  • la comparsa di crampi in tutti i gruppi muscolari. In questo caso, l'animale inclina la testa all'indietro, le sue zampe si allungano, le convulsioni possono essere accompagnate dal rilascio di saliva schiumosa bianca dalla bocca;
  • vomito grave e diarrea che possono essere sanguinosi.

Termini di cane avvelenato di primo soccorso

Tutti i proprietari dovrebbero sapere cosa fare se il cane è avvelenato. In caso di avvelenamento con droghe o veleni non c'è tempo per riflettere, poiché l'animale potrebbe morire in pochi minuti. Il primo soccorso al cane in caso di avvelenamento risulta essere il proprietario, dopo di che l'animale deve essere immediatamente trasportato in una clinica veterinaria.

Ricorda che se un cane è avvelenato con acido o alcali, è vietato vomitare e irrigare lo stomaco! Questo porterà a maggiori danni alle pareti dell'esofago e dello stomaco e ad un forte sanguinamento interno.

Di seguito una descrizione dettagliata di come salvare un cane dall'avvelenamento e cosa fare prima di andare dal veterinario.

dieta

Non appena noti un cambiamento nella salute del tuo animale domestico, che ricorda l'avvelenamento, rimuovi la sua ciotola con del cibo. Il primo giorno di malattia, il cane dovrebbe essere affamato. Puoi iniziare a mangiare solo dopo il permesso del veterinario.

La fame è necessaria per riposare e scaricare il sistema digestivo. Quando si avvelena con veleni e sostanze chimiche, c'è un alto rischio di emorragia interna, può essere innescato dal cibo.

Lavanda gastrica

Il trattamento domiciliare dovrebbe iniziare con la lavanda gastrica. Per fare questo, è necessario una siringa da 20 ml e acqua da tavola pulita a temperatura ambiente. Iniettare 20-40 ml di acqua nella bocca del cane e premere sulla radice della lingua con il dito. Non scoraggiarti se il vomito non si verifica. L'acqua diluisce la sostanza tossica nello stomaco, riduce la sua concentrazione e l'impatto negativo sulla mucosa.

La lavanda gastrica è controindicata in:

  • tosse e vomito con colore nero (sintomi di sanguinamento gastrointestinale);
  • decapaggio con acidi o alcali;
  • violazione della coscienza dell'animale.

Non aggiungere alle soluzioni per farmaci di lavaggio gastrico, permanganato di potassio o decotto di erbe. Il permanganato di potassio è vietato per l'uso negli animali, anche in basse concentrazioni, può causare ustioni della mucosa.

Quando si usano gli acidi e gli alcali del cane non cercare di neutralizzare queste sostanze. Ad esempio, se un cane che è stato avvelenato con aceto (acido) tenta di neutralizzare il contenuto dello stomaco con una soluzione di perossido (alcali), si verificherà una potente reazione chimica nello stomaco, risultante in una grande quantità di gas. La mucosa dello stomaco non regge e scoppia.

Pulizia dell'intestino

Cane da clistere puoi farlo da solo Prendere una piccola pera (volume di 50-100 ml), riempirla con acqua pura a temperatura ambiente e inserire il cane nel retto.

Quindi dovresti aspettare che l'animale vada in bagno e ripetere di nuovo questa procedura. È necessario fare un clistere prima di apparizione di acque pulite. Non aggiungere farmaci o altre sostanze alla soluzione detergente intestinale.

Il clistere è severamente vietato fare in presenza di sangue nelle feci del cane.

assorbenti

I sorbenti sono un gruppo di farmaci che agiscono per legare ed eliminare le tossine dal sistema digestivo. Ci sono molti assorbenti. Differiscono tutti nel dosaggio. Considereremo le regole per la ricezione del più semplice e comune sorbente - carbone attivo. Questo farmaco può essere trovato in quasi tutte le medicine di casa.

Calcolare il dosaggio dovrebbe essere sul peso dell'animale: 10 kg - 1 compressa. Ad esempio, il peso di un animale 5 kg - mezza pillola, se 30 kg - 3 compresse. Puoi dare un po 'di più, non ci sarà alcun danno da esso. Ad esempio, con un cane di 17 kg, prendere 2 compresse meglio di 1,5. Schiacciare la quantità necessaria di carbone attivo e mescolare con 5-10 ml di acqua naturale. La soluzione risultante versa l'animale attraverso una siringa (senza ago) in bocca.

Modalità di consumo

Il processo di animale avvelenato di otpaivaniya è lungo e minuzioso. Dopo vomito e diarrea, il cane è disidratato. L'acqua dovrebbe essere un po 'e spesso. Versare 5 ml di acqua nella sua bocca ogni 5-10 minuti.

Si noti che in caso di avvelenamento da isoniazide, un cane deve ricevere un antidoto, vitamina B6, entro i primi 30 minuti. Se nella zona in cui vivi, ci sono casi di avvelenamento intenzionale dei cani, compra questa vitamina e porta sempre con te. Se necessario, immettilo immediatamente nel tuo animale. Consulta un veterinario in anticipo sulle regole di dosaggio e inserendo questo antidoto.

Trattamento di clinica veterinaria

Solo un veterinario sarà in grado di stabilire la causa esatta del cattivo stato di salute dell'animale, fare una diagnosi e dire ai proprietari come aiutare il cane in questa situazione.

Se la condizione dell'animale è critica, sarà lasciata in ospedale. In caso di avvelenamento lieve, il medico redigerà le regole per la dieta e il bere e programmerà una visita alla clinica per iniezioni e iniezioni.

Il trattamento per l'avvelenamento può consistere dei seguenti gruppi di farmaci:

  • antispastici;
  • assorbenti;
  • corticosteroidi;
  • enzimi;
  • lassativi;
  • anticonvulsivanti;
  • soluzioni di reidratazione endovenosa;
  • antidolorifici;
  • anti-infiammatori.

Non auto-medicare il tuo animale domestico. Anche se dopo il primo soccorso da te fornito è diventato un po 'migliore per lui, portalo dal veterinario per l'esame e la consultazione. Il trattamento domiciliare può essere effettuato solo dopo la nomina di un medico.

Prevenzione dell'avvelenamento del cane

Secondo le statistiche, la causa più importante di avvelenamento acuto nei cani è la noncuranza e l'incuria dei proprietari. Di seguito sono riportati consigli per aiutarti a proteggere il tuo animale da avvelenamento:

  • controllare la data di fabbricazione dei prodotti che alimentano il cane, non darle il cibo scaduto;
  • porta il tuo animale in un muso, così sarai sicuro di non inghiottire qualcosa per strada;
  • svezzare il cucciolo per raccogliere e mangiare qualcosa mentre si cammina;
  • Tenere medicinali, detersivi, cosmetici e alcol fuori dalla portata del cane.

L'avvelenamento nei cani può portare a gravi conseguenze e alla morte. Il primo soccorso è il proprietario, dopo di che l'animale deve essere consegnato alla reception al veterinario. L'automedicazione può essere non solo inefficace, ma anche pericolosa per la vita di un animale domestico.

Sintomi di avvelenamento nei cani. Pronto soccorso per l'avvelenamento

I cani, a differenza dei gatti, sono illeggibili nel cibo. Mordere e gustare tutto ciò che è male - per loro l'altezza del piacere. Soprattutto per i cuccioli giovani, e i cani adulti non disdegnano di raccogliere qualsiasi sporcizia da terra. Veleni così pericolosi entrano nel corpo, danneggiando la salute del cane. Per fornire correttamente il primo soccorso, è necessario conoscere chiaramente i sintomi dell'avvelenamento nei cani - questo ridurrà il rischio di complicanze, salva la vita del tuo animale domestico.

Il cane può ottenere l'avvelenamento stesso, può essere sotto il colpo di cacciatori di cani. Puoi leggere ulteriori informazioni su questi cosiddetti cacciatori nell'articolo "Che cosa fanno i cacciatori di cani per allevare cani?" Come agire in caso di avvelenamento ".

Spesso i proprietari sono da biasimare. Il cibo rovinato dal frigorifero o il bidone aperto lasciato, a buon mercato da un produttore sconosciuto di cibo secco, lasciato incustodito alla portata di farmaci per animali, detergenti, cosmetici, prodotti chimici tossici, contenitori con prodotti petroliferi - i principali colpevoli di guai.

Quali sono gli avvelenamenti

Non lasciare che questo sia il tuo cane!

Il percorso di penetrazione del veleno è diverso. Più spesso, entra nello stomaco attraverso la cavità orale - l'animale lo ingoia. Tale avvelenamento è chiamato cibo.

Intossicazione alimentare

Un cane può essere avvelenato:

  • Cibo mancante
  • Compresse.
  • Prodotti chimici da detergenti, cosmetici.
  • Mezzi speciali per lo sterminio di insetti nocivi.
  • Veleno per topi.
  • Piante velenose (strada, domestico) - digitale, euforbia, belladonna, giusquiamo, droga, dieffenbachia, philodendron, monstera. L'estratto digitale, ad esempio, è il principale ingrediente attivo della Digossina, uno dei farmaci usati dai doghanthers.
  • Prodotti petroliferi
  • Se superi il dosaggio dei farmaci veterinari. Spesso i proprietari abusano delle pillole dai parassiti intestinali.

Intossicazione alimentare

Questi cani rischiano di avvelenare in modo non alimentare.

Il veleno / tossina entra nel sangue attraverso la pelle, le mucose, mentre inala. Può essere:

  • Monossido di carbonio
  • Morso di un insetto velenoso, serpente.
  • I sintomi di avvelenamento nei cani possono anche manifestarsi come indosso colletti opponibili - tipico degli animali immunocompromessi.

Sintomi di avvelenamento nei cani

Il quadro clinico in caso di avvelenamento è diverso - dipende dalla natura della sostanza tossica che colpisce il corpo. La sintomatologia può essere lieve e può essere estremamente acuta, ad esempio l'avvelenamento da isoniazide. Puoi saperne di più su questo veleno nell'articolo "Quale dose di isoniazide è letale per un cane in caso di avvelenamento". I sintomi di avvelenamento con altri veleni possono diventare evidenti dopo 1-2 giorni, 1-2 ore, 10-20 minuti.

Sicuro che il cane abbia ingoiato qualcosa di sbagliato? Guarda attentamente le sue condizioni. Gli effetti del veleno si manifestano:

Cane con sintomi evidenti di avvelenamento

  • letargia o, al contrario, eccitazione inspiegabile;
  • vomito grave;
  • aumento della salivazione;
  • forte sete;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • respiro afflitto;
  • impulso lento, veloce;
  • un cambiamento nell'ombra delle mucose (pallido, bluastro);
  • mancanza di coordinamento;
  • convulsioni convulsive;
  • diarrea;
  • flusso involontario di urina.

I sintomi di avvelenamento nei cani dipendono dalla natura del veleno. Non sempre si osserva tutto quanto sopra.

Fornire correttamente il primo soccorso al cane in caso di avvelenamento

In questa situazione pericolosa, la salute del cane dipende dalle azioni dell'ospite. Non ti perdere - cerca di scoprire che cosa l'animale ha avvelenato, ricorda solo i sintomi. Chiama un'ambulanza o porta il cane alla clinica più velocemente.

E prima puoi aumentare le possibilità di provare a rimuovere il veleno dallo stomaco. Questo dovrebbe essere fatto rapidamente, fino a quando non penetra nell'intestino - è qui che avviene l'assorbimento nel sangue.

Importante! Il primo soccorso può essere fornito se l'animale è cosciente. Cosa fare:

Carbone attivato e Polysorb MP

  1. Induciamo il vomito Versare la soluzione salina (10 grammi per bicchiere), soluzione di permanganato di potassio (colore rosa), soluzione con acqua ossigenata (una parte di perossido, due parti di acqua) - una cosa nella cavità orale.
  2. Dare assorbente. Solo dopo che il cane ha vomitato. Meglio di tutti Enterosgel, Polysorb, può essere carbone attivo prediluito in acqua.

Nelle manifestazioni acute (grave vomito, incoordinazione, convulsioni) si inietta per via intramuscolare:

  • 3-4 fiale di piridossina - non temere il sovradosaggio, il farmaco è innocuo.
  • Una fiala diuretica (Furosemidem, Lasix) aiuterà i reni a funzionare.
  • Un ampolla di Sulfakamfokaina - protegge il cuore.
  • Una fiala di Heptral - aiuta il fegato a far fronte.
  • Se possibile, 2-3 gocce di Corvalol sulla lingua.

Questi farmaci poco costosi dovrebbero sempre essere nel cane del kit di pronto soccorso. Per inserire correttamente i farmaci per cani, leggi il nostro articolo: "Come iniettare un cane per via intramuscolare".

Importante! Sai per certo, il cane ha ingerito i prodotti petroliferi - è severamente vietato indurre il vomito e fornire qualsiasi aiuto. Urgente al veterinario.

Tutto sull'avvelenamento da ratto nei cani

Una delle intossicazioni più comuni. I cani che vivono nelle famiglie rurali private stanno soffrendo. La presenza di animali da fattoria nelle vicinanze attira i roditori - stanno attivamente combattendo con l'uso di veleno per topi. Nelle città, anche oggi la situazione dei topi negli scantinati di negozi e condomini è sfavorevole. Anche i cani condominiali sono a rischio. Inoltre, questo veleno è usato dai cacciatori di cani per i loro scopi "buoni".

Tipi di veleno per topi e loro effetti

Esistono molti tipi di veleno per topi: triphenacina, brodifacoum, bromadiolone, ratto, fosfuro di zinco... Agiscono allo stesso modo: i principi attivi presenti nel veleno distruggono il sistema di coagulazione del sangue. Di conseguenza, il sanguinamento si sviluppa prima nei vasi periferici. Inoltre, senza trattamento, è possibile un sanguinamento esteso - il cane morirà per emorragia.

Come può un cane essere avvelenato

  • Avendo ingoiato l'esca imbottita.
  • Dopo aver mangiato un ratto avvelenato.

Sintomi di avvelenamento con veleno per topi nei cani

Inganno il veleno: un quadro pericoloso comincia ad apparire il terzo o il quarto giorno. Sintomi di avvelenamento con veleno per topi nelle fasi iniziali:

  • debolezza generale;
  • respirare è difficile;
  • mucoso pallido;
  • completa indifferenza al cibo;
  • gengive sanguinanti, mucose nasali.

Appaiono forme di intossicazione lanciate:

  • sangue nelle urine;
  • sanguinamento dall'ano;
  • emorragie cutanee;
  • dolore allo stomaco - il cane non gli permette di toccare;
  • tossendo sangue;
  • claudicatio.

In caso di avvelenamento con fosfuro di zinco, un ratto, i seguenti sintomi vengono aggiunti a quanto sopra, e si manifesta rapidamente - 2-4 ore dopo l'ingestione del veleno:

  • vomito di sangue;
  • diarrea;
  • nessuna minzione;
  • sete intensa;
  • completo esaurimento;
  • impulso debole;
  • difficoltà a respirare a causa di edema polmonare;
  • grande ansia;
  • pupille dilatate;
  • convulsioni;
  • a volte perdita di coscienza.

Cosa fare se il cane è avvelenato dal veleno per topi

Qualsiasi tipo di veleno per topi colpisce la coagulazione del sangue, lo riduce notevolmente. L'antidoto a questo veleno è la droga Vikasol (vitamina K). In un corpo sano, questa vitamina viene prodotta indipendentemente. Questo è il motivo per cui l'effetto del veleno per topi è lento finché le sue risorse non sono esaurite.

Sicuro che il cane abbia ingoiato un'esca imbottita, un topo morto? Il primo soccorso è lo stesso dell'avvelenamento generale. Per le iniezioni intramuscolari, aggiungiamo certamente una fiala di Vikasol e portiamo urgentemente l'animale alla clinica. L'aiuto più veloce è fornito, meno danni alla salute derivano dall'intossicazione.

Importante! Il veleno per topi agisce lentamente, è possibile salvare il cane con un pronto soccorso e un trattamento immediato senza lo sviluppo di complicazioni. Quando i casi di corsa possono richiedere un intervento chirurgico. Con la giusta terapia, il tasso di sopravvivenza è del 95%.

Prevenzione dell'avvelenamento nei cani

Questo è ciò che il tuo cane può fare per strada.

L'avvelenamento nei cani avviene spesso per colpa dei proprietari. Per evitare le tristi conseguenze:

  • Non risparmiare sui mangimi: il trattamento è più costoso. E i nervi non sono di ferro.
  • Non lasciare detergenti, cosmetici, insetticidi, medicinali (compresi quelli veterinari) alla portata del cane.
  • Nascondi sempre il cestino.
  • Non lasciare il cane per strada da solo. Soprattutto nei cortili dei grattacieli, nei parchi cittadini, nelle piazze - può diventare una vittima di cacciatori di cani, mangiare cibo avariato dai bidoni della spazzatura.
  • Osserva attentamente gli animali nel paese: il cane potrebbe cercare di essere trattato con insetticidi o piante velenose, gli insetti potrebbero morderlo.
  • Tieni sempre a portata di mano un kit di pronto soccorso - aiuta a salvare la salute ea volte la vita del cane.

Kit di pronto soccorso per l'avvelenamento

Elenco di farmaci e prodotti richiesti:

  • Antidoti - Piridossina, Vikasol.
  • Mezzi per indurre il vomito - permanganato di potassio, perossido di idrogeno, sale.
  • Assorbenti: Enterosgel, Polysorb, carbone attivo.
  • Preparati per la manutenzione del corpo - Heptral, Sulfacamphocain.
  • Diuretico - Lasix, Furosemide.
  • Siringhe.

Tutto questo dovrebbe essere sempre nello stesso posto - darà l'opportunità di reagire rapidamente ai sintomi dell'avvelenamento nei cani.

Segni di avvelenamento nei cani - come salvare un animale domestico?

Dopo avvelenamento accidentale nel corpo o come risultato dell'intenzione di qualcun altro, i segni di avvelenamento nei cani si manifestano in vari gradi. È estremamente importante prendere immediatamente misure per eliminare le tossine dal tratto gastrointestinale del vostro animale domestico al fine di ridurre la sua sofferenza ed evitare la morte. Inoltre, è necessario essere in grado di distinguere con precisione l'avvelenamento da altre malattie con sintomi simili.

Sintomi di avvelenamento nei cani

Il modo in cui un cane si comporta quando viene avvelenato è a volte molto simile alle manifestazioni di malattie infettive. Spesso i proprietari confondono l'avvelenamento con la fase iniziale dell'enterite virale, poiché in entrambi i casi il cane sviluppa vomito e rifiuto di mangiare. Per prendere le misure giuste e non danneggiare ulteriormente, è necessario osservare il comportamento del cane: con enterite, il vomito è bianco e ha una struttura schiumosa, aumenta con il progredire della malattia. Segni di avvelenamento evidente nei cani - quando, oltre al vomito e alla salivazione eccessiva, si manifestano sintomi del sistema nervoso:

  • disturbi dell'andatura, contrazioni muscolari;
  • convulsioni e paralisi;
  • perdita di coscienza;
  • cambiamenti nella frequenza cardiaca e nella respirazione;
  • debolezza muscolare;
  • pupille dilatate.

Veleno per topi cani avvelenanti

Il veleno per topi può essere ingerito da un cane non solo nella sua forma pura, ma anche come conseguenza del consumo delle carcasse di roditori uccisi dal veleno. Se sospetti che il tuo cane sia stato avvelenato dal veleno per topi, ricorda che i cani hanno sintomi di avvelenamento con questo veleno:

  • difficoltà a respirare a causa di edema polmonare;
  • indebolimento dell'impulso;
  • pallore;
  • vomito;
  • convulsioni;
  • nessuna minzione.

I sintomi di avvelenamento si sviluppano entro 2-3 ore dopo aver mangiato il veleno. Con misure tempestive adottate, nella maggior parte dei casi è possibile ottenere un risultato favorevole. La prima cosa che devi fare se dopo avvelenamento non sono trascorse più di 4 ore - per causare vomito abbondante, lavare lo stomaco con una soluzione debole di permanganato di potassio, e quindi dare al cane un assorbente (Polysorb, Enterosorb). Successivamente è necessario innaffiare i brodi mucosi animali - riso, farina d'avena, semi di lino.

Intossicazione da cane isoniazide

Isoniazide o Tubazide è una cura per la tubercolosi. La maggior parte dei cani è vittima di avvelenamento da questa sostanza a causa delle azioni dei cosiddetti cacciatori di cani. Il pericolo del farmaco è che i cani non possono metabolizzare la sostanza in modo efficace. Viene assorbito nel sangue molto rapidamente, perché i primi segni di avvelenamento di un cane con veleno si manifestano dopo mezz'ora. Il cane si "riempie", sembra chiaramente indebolito, c'è un'abbondante salivazione, vomito di sangue, convulsioni, depressione respiratoria e coma. Se non si interviene entro un'ora, si verifica la morte.

La prima cosa da fare mentre il cane è ancora cosciente è di indurre il vomito in esso, dandogli una soluzione salina o una soluzione di perossido di idrogeno in un rapporto 1: 1 con acqua. Dopo questo, il farmaco "Piridossina" viene immediatamente introdotto - un antidoto isoniazide. Fatelo per via endovenosa o intramuscolare al ritmo di 1 ml per 5 kg di peso animale. Quindi puoi dare il cane "Polisorb" o "Enterosgel", dopo di che devi portare immediatamente il cane dal veterinario.

Intossicazione alimentare in un cane

Se un cane ha mangiato cibo avariato o qualcosa che non è inerente alla sua dieta, per esempio, a volte succede che l'avvelenamento da cioccolato si verifica nei cani, potrebbe avere una reazione acuta dal tratto gastrointestinale. Sarebbe un errore credere che il corpo del cane si occuperà di questo stesso, che questo è un problema insignificante che sarà risolto da solo dopo un paio di giorni. La mancata fornitura di assistenza tempestiva può causare gravi complicazioni e persino la morte. Quali sono i sintomi di intossicazione alimentare in un cane e come trattarlo:

  • il cane diventa apatico, non risponde ai comandi, si rifiuta di mangiare e bere;
  • periodicamente inizia a comportarsi in modo molto irrequieto e inadeguato;
  • la respirazione è disturbata, diventa confusa;
  • sintomi più gravi - convulsioni, ematemesi e diarrea a causa dell'ulteriore sviluppo della malattia in assenza di assistenza

Puoi aiutare l'animale con l'aiuto di misure urgenti:

  • provocare il vomito con mezzi meccanici o somministrare una soluzione di permanganato di potassio;
  • dargli carbone attivo o altro assorbente;
  • per eseguire il clipping.

Intossicazione da proteine ​​nei cani

È possibile capire che il cane è stato avvelenato a causa dell'alimentazione con cibo industriale di scarsa qualità o esclusivamente con carne per le seguenti caratteristiche:

  • i capelli sono persi sulla schiena, sopra la coda, sul viso;
  • la lana diventa opaca, rigida e fragile;
  • appare la forfora - fiocchi di pelle morenti;
  • il cane è costantemente graffiato;
  • perdita di peso si verifica;
  • l'urina si scurisce e ottiene un forte odore.

Tutti questi segni di avvelenamento da proteine ​​nei cani non compaiono immediatamente, ma in base al cumulativo, 4 settimane dopo l'introduzione di un'alimentazione poco equilibrata, spesso poco costosa nella sua dieta. Il trattamento in questo caso consiste nel trasferire il cane in un altro, cibo più adatto o ridurre la carne muscolare nella dieta e nel trattamento sintomatico di capelli e pelle - fare il bagno in shampoo speciali, prendendo antistaminici per ridurre il prurito.

Avvelenare un cane con rimedi di zecca

Il sovradosaggio di zecche e prodotti delle pulci, anche a seguito dell'uso di un colletto speciale, provoca spesso l'avvelenamento degli animali domestici. Tale avvelenamento in un cane di razza media e piccola è particolarmente pericoloso. Se si osserva un fenomeno simile, è necessario rimuovere urgentemente il collare, fare il bagno all'animale e chiedere l'aiuto di un veterinario. I segni di avvelenamento nei cani con farmaci antiparassitari sono i seguenti:

  • letargia;
  • andatura sconcertante insicura;
  • la comparsa di eczema secco o umido nel punto in cui si indossa un colletto o si applica un mezzo;
  • ansia, grattando la pelle colpita.

Avvelenamento da arsenico nei cani

Sviluppato a seguito di deposito negligente di veleno o animale deliberatamente perseguitato. L'avvelenamento da arsenico in un cane dà i seguenti sintomi dopo mezz'ora:

  • il cane si strofina il viso con le zampe;
  • lei ha attacchi acuti di vomito;
  • diarrea nel colore del brodo di riso;
  • abbaiare diventa rauco, intermittente, silenzioso;
  • il movimento è difficile;
  • si osservano crampi alle zampe.

In assenza di assistenza immediata, l'avvelenamento da arsenico termina con la morte. Pronto soccorso di emergenza è che il cane ha bisogno di essere dato acqua con aceto (1 cucchiaino per 250 g di acqua) o acido citrico (3-4 g per tazza). Dopo di che, devi portare con urgenza il cane dal veterinario o chiamarlo a casa. Come misura preventiva di tale avvelenamento, abbiamo bisogno di svezzare il cane per mangiare cibo per strada e prendere cibo da estranei.

Avvelenamento da acido borico nei cani

Se l'acido borico entra nel corpo di un quadrupede, l'avvelenamento del cane si manifesta con i seguenti sintomi:

  • si verifica nausea e vomito;
  • diarrea con scarico sanguinante;
  • la temperatura scende a 36 ° C;
  • diminuzione dell'attività cardiaca;
  • l'eruzione rossa copre la pelle;
  • il cane è martellato in un angolo, siede curvo, scuote le orecchie;
  • si osserva contrazione del tessuto muscolare.

Cosa fare se vedi segni simili di avvelenamento nei cani:

  • innaffia l'animale con una soluzione debole di permanganato di potassio;
  • dare magnesia bruciata o pasta di amido liquido;
  • chiama il veterinario - hai solo poche ore per salvare l'animale.

Zookumarinom cani avvelenanti

Segni di avvelenamento nei cani con questo tipo di veleno per topi sono i seguenti:

  • la debolezza;
  • pallore di mucose;
  • mancanza di appetito;
  • mancanza di respiro;
  • sanguinamento dalle gengive e passaggi nasali;
  • sanguinamento dal retto, sangue nelle urine, tosse con sangue.

Nei casi gravi di avvelenamento, l'animale muore per emorragie multiple, incluso sottocutaneo. Se il cane è avvelenato, cosa fare immediatamente:

  • dare al cane un sorbente;
  • inserire per via sottocutanea o orale vitamina K1 ("Konakion") - un antidoto specifico zookumarin;
  • portare l'animale dal veterinario o invitare il veterinario a casa, quindi seguire le sue istruzioni per ricevere "Konakion", la terapia dura fino a 8 giorni.

Avvelenamento da mercurio nei cani

Il mercurio si trova in molti composti chimici utilizzati per la preparazione delle sementi prima della semina e per il trattamento del legno. Con il contatto prolungato dell'animale con tali composti, inizia a sviluppare gradualmente l'avvelenamento da mercurio acuto o cronico. Come capire che il cane è stato avvelenato:

  • a causa di disordini metabolici e del tratto gastrointestinale, il cane sviluppa diarrea, anuria;
  • l'animale diventa pigro, depressivo, depresso;
  • nessuna minzione;
  • l'appetito scompare, l'animale è gradualmente esaurito;
  • appaiono convulsioni, la coordinazione del movimento è disturbata, si verifica la paralisi.

In assenza di assistenza, l'animale muore entro 5-10 giorni. Il primo aiuto di emergenza è lavare lo stomaco con carbone attivo schiacciato e diluito con acqua o una miscela di albume e acqua. Il campo di questo cane deve essere dato un lassativo - un decotto della radice di Althea, semi di lino, latte. L'antidoto al mercurio è il farmaco "Unitol", che viene somministrato per via endovenosa al ritmo di 25 mg per chilogrammo di peso animale. Per ulteriori trattamenti, si dovrebbe cercare cure veterinarie.

Come salvare un cane dall'avvelenamento?

Come hai già capito, le misure largamente adottate dipendono dalla fonte specifica di avvelenamento. I principi generali sono quelli di irrigare urgentemente lo stomaco, prendere l'assorbente e cercare un aiuto veterinario qualificato. Se non è possibile determinare la causa esatta del trattamento, l'avvelenamento da cibo o l'avvelenamento da paracetamolo nei cani, o avvelenamento più grave, è meglio chiamare immediatamente il veterinario a casa.

Cosa dare a un cane con l'avvelenamento?

Quindi, lo schema delle prime azioni immediate per qualsiasi avvelenamento dell'animale e il trattamento di emergenza di avvelenamento nei cani sono i seguenti:

  1. Rompere il contatto con il veleno.
  2. Se il veleno penetra all'interno, provoca vomito (tranne nei casi di avvelenamento da acidi, prodotti petroliferi, alcali caustici). Per fare questo, dare al cane una soluzione calda con sale da cucina o soda, o preparare una soluzione di perossido di idrogeno in un rapporto 1: 1 e darlo al cane in una dose di 1 cucchiaio per 3 kg di peso.
  3. Se il veleno arriva sulla pelle, lavarlo con acqua corrente con sapone per bambini.
  4. In caso di avvelenamento da monossido di carbonio, portare il cane all'aria aperta e lavare le mucose della bocca e degli occhi con una soluzione al 3% di bicarbonato di sodio.
  5. Chiama il veterinario, e mentre sta andando, dare l'animale un adsorbente, dopo mezz'ora - un lassativo e avvolgente.

Cani da cibo dopo avvelenamento

Il giorno seguente dopo la comparsa del vomito, il cane deve essere tenuto a dieta per fame. Cosa dare da mangiare al cane dopo avvelenamento: introdurre gradualmente il cibo leggero nella dieta, dapprima sarà brodo, decotto liquido di cereali, quindi - cereali liquidi e carne macinata. Tale cibo è facilmente digeribile, digerito rapidamente e non crea ristagni, il che è importante durante il periodo in cui lo stomaco e l'intestino sono vulnerabili e il fegato non è in grado di far fronte all'abbondanza di cibi in entrata.

Cosa per innaffiare il cane con l'avvelenamento?

In caso di avvelenamento, il cane deve essere attivamente alimentato per ridurre la concentrazione di tossine nel sangue. Come salvare un cane dall'avvelenamento con liquido:

  • avendo trovato segni di avvelenamento nei cani, essi sono salubre e altre soluzioni, provocando vomito;
  • quindi puoi dare agli animali tè forte, brodi mucosi, acqua purificata.

Per Saperne Di Più Sui Cani

La natura del collie

Formazione La natura del collie è estremamente amichevole, il cane è sempre pieno di orgoglio e calma.È dotato di una mente straordinaria che ti permette di imparare rapidamente e sentirti bene in un appartamento di città.

Il personaggio di un terrier giocattolo

Formazione Ad oggi, è consuetudine distinguere due specie indipendenti, la russa e la inglese Toi, ognuna delle quali ha le sue caratteristiche. Solo un tratto è garantito inerente ad entrambi i tipi: vigore e devozione illimitati.

Sheltie (Shetland Sheepdog) - foto, carattere e cura

Formazione Caratteristiche allevare SheltieSheltie (Shetland Sheepdog) è un cane da pastore la cui patria è le isole Shetland.Nonostante la grande somiglianza con il collie dai capelli lunghi, non viene da lei, ma dal Border - il collie (il risultato dell'incrocio con altre razze da pastore).