Razza

Displasia nei cani

Ciao, cari lettori!

La maggior parte dei cani è suscettibile alle malattie dell'apparato muscolo-scheletrico. Il numero di animali domestici malati aumenta di anno in anno e ci sono innumerevoli ragioni per questo. La deformità patologica delle articolazioni dell'animale è chiamata displasia. Spesso, viene diagnosticato in piccoli cuccioli di razze di grandi dimensioni, perché il loro corpo sta costantemente vivendo un grande sforzo fisico.

Qual è la displasia e come liberarsene, ne parleremo nel nostro articolo.

Displasia - caratteristiche e caratteristiche della malattia

La patologia non è una malattia congenita, è acquisita in varie fasi della vita dell'animale. Sebbene alcuni esperti sostengano che l'ereditarietà abbia un ruolo importante nella formazione della malattia. La displasia è caratterizzata da prestazioni compromesse delle articolazioni dell'anca e del gomito, che possono risultare in completa immobilità del cane.

Nella fase iniziale, è abbastanza difficile identificare la malattia, poiché procede senza sintomi pronunciati. I primi segni di patologia possono essere determinati nel periodo di 1-1,5 anni. Nella maggior parte dei casi, le seguenti razze canine soffrono di displasia:

Sono predisposti alla malattia sin dalla nascita.

Fasi e cause della malattia

Recentemente, la malattia si sta diffondendo ad un ritmo accelerato. Molti medici concordano che la displasia è ereditata di generazione in generazione. Tuttavia, non dovremmo escludere il fatto che la malattia possa essere causata da vari tipi di lesioni e disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

Ci sono una serie di fattori che contribuiscono allo sviluppo della displasia:

  1. Mancanza di vitamine e minerali.
  2. Eccessiva attività fisica.
  3. Disturbo alimentare.
  4. Cibo in eccesso
  5. Assunzione eccessiva di proteine.
  6. Malattie che causano lo sviluppo alterato del cane.
  7. Lesioni agli arti.

Tutti questi fattori sono solo il 5% leader nello sviluppo della displasia.

In diversi stadi della malattia ha sintomi simili.

Sintomi di displasia

Il grado di sviluppo della patologia dipende dalle condizioni in cui il cane vive e da cosa si nutre. È molto difficile determinare la presenza della malattia senza una visita medica speciale, che è una delle ragioni fondamentali per la prescrizione tempestiva del trattamento.

I seguenti segni di displasia si distinguono:

  • letargia e costante affaticamento di un animale domestico. L'andatura del cane diventa ondeggiante e sbilanciata, il cane spesso desidera dormire;
  • ci sono alcune difficoltà con la discesa e l'elevazione da una superficie liscia, così come il cane è difficile camminare sui gradini;
  • c'è zoppia nelle articolazioni, il cane diventa pesante;
  • sdraiato a pancia in giù, il cane espande erroneamente le zampe posteriori;
  • gonfiore degli arti;
  • mentre corrono e camminano, alcuni bastardi alzano le zampe posteriori.

Va notato che è piuttosto difficile diagnosticare la displasia, quindi i sintomi elencati non indicano sempre la presenza di questa particolare malattia.

Se è difficile notare la patologia nella fase iniziale, allora in 1,5-2 anni si manifesterà. Sfortunatamente, questo sarà espresso nello sviluppo dell'osteoartrosi, che non è suscettibile di trattamento. I veterinari ritengono che il sintomo principale della displasia sia la zoppia in un animale. Succede per diverse ragioni, ma molto spesso a causa del dolore alle articolazioni.

Diagnosi di displasia

Alla prima ispezione del cane, il veterinario verifica la mobilità delle articolazioni. Per fare questo, conduce un test speciale che ti permette di sentire scricchiolio e attrito durante la flessione / estensione delle zampe. Lo specialista del trattamento prescrive solo dopo aver ricevuto i risultati della radiografia. Viene eseguito in anestesia generale o dopo la somministrazione di un farmaco che indebolisce i muscoli dell'animale. L'artroscopia è considerata il metodo più efficace per rilevare una malattia, ma non tutte le cliniche hanno l'opportunità di condurre tale esame.

Trattamento della malattia

Dopo che il medico ha fatto una diagnosi accurata, la terapia è prescritta per la malattia. Si ritiene che sia impossibile curare completamente la displasia, ma il suo sviluppo si arresta.

Esistono due tipi di trattamento per la displasia:

  1. Conservatore. Prevede la conduzione di alcune fisioterapie e l'uso di antidolorifici antinfiammatori, nonché di integratori alimentari e vitaminici.
  2. Intervento chirurgico Viene effettuato nel caso in cui il trattamento conservativo non ha portato il risultato corretto.

Ci sono diverse opzioni per la terapia chirurgica:

  • - rimozione del collo del femore;
  • - triplo osteotomia;
  • - endoprotesi.

Le operazioni possono essere eseguite in modo aperto e chiuso, il che richiede l'esperienza e la professionalità del veterinario.

Se il tuo cane è incline a sviluppare displasia fin dalla tenera età, si consiglia di condurre un esame speciale nelle prime fasi dello sviluppo del cucciolo.

Displasia delle articolazioni nei cani: un punto debole di grandi razze

Le dimensioni impressionanti di un animale non sono ancora una garanzia della sua perfetta salute e, a volte, e viceversa, sono le dimensioni ad essere responsabili di determinati problemi nei cani di taglia grande. Ad esempio, la displasia è una patologia dell'apparato muscolo-scheletrico, che "ama" in modo massiccio, con un grande peso di animali, costretto a subire costantemente forti carichi su determinati gruppi di articolazioni e muscoli. Non sottovalutare la gravità di questa malattia, perché il recupero è troppo alto - l'immobilità del tuo amato animale domestico e la vita piena di sofferenza fisica.

Qual è la displasia articolare?

La displasia è la distruzione (completa o parziale) e / o la modifica del tessuto articolare in un cane causata da un'erronea adesione della testa dell'osso alla cavità articolare. Normalmente, questo design ha un contatto stretto, che assicura scorrevolezza e conservazione dell'elasticità. Nella patologia, un lume (gap) si forma nell'articolazione tra la testa dell'osso e la sua "nicchia", il tessuto strofina l'uno contro l'altro nel processo di movimento, questo porta alla loro separazione e appiattimento, le cartilagini articolari sono sottoposte a forte pressione e vengono gradualmente deformate.

Sintomi, classificazione e grado di sviluppo della displasia

La malattia colpisce le articolazioni del bacino, delle cosce e delle estremità dell'animale ed è suddivisa in tipi:

1. displasia dell'anca

La più comune di tutte le deformità articolari di questa patologia. Ciò è spiegato dal fatto che le zampe posteriori del cane stanno facendo jogging e, quando corrono o saltano, fungono da ammortizzatori animali. Grande corporatura, alta crescita, corpo massiccio costruisce un forte carico sul TBS. A rischio sono razze come San Bernardo, Cane pastore, Rottweiler, Divers, ecc.

Sintomi della displasia dell'anca:

  • Un'andatura dimenante.
  • Riposo frequente durante la guida.
  • Rigidità (difficile salire le scale, alzarsi dal pavimento, ecc.).
  • Postura innaturale mentre si sdraia.
  • Sviluppo asimmetrico del corpo (dovuto al desiderio di trasferire il peso sulle gambe anteriori).
  • Dolore alla palpazione delle cosce.

Classificazione della displasia dell'anca per gradi:

  • E - non ci sono segni evidenti della malattia.
  • B - le deviazioni sono quasi invisibili.
  • C - grado lieve della malattia.
  • D - segni di violazioni entro i limiti consentiti.
  • E - grave grado di danno articolare.

2. displasia del gomito

Si tratta di una crescita anormale delle ossa dell'osso e del tessuto cartilagineo nel gomito o nel ginocchio dell'animale. La causa più comune di zoppia e dolore cronico tra cani di grossa taglia.

Sintomi della displasia del gomito:

• Dolore alla palpazione degli arti anteriori.

• Difficoltà a sollevare la zampa.

• Sigilli e ispessimenti nell'area delle articolazioni.

• Difficoltà a camminare, incl. su per le scale.

Classificazione della displasia dell'articolazione del gomito per gradi:

• 0 - nessuna violazione.

• 1 - manifestazioni minime (formazioni artritiche (osteofiti) non> 2 mm).

• 2 - escrescenze moderatamente ammissibili (2-5 mm).

• 3 - deformazione del tessuto in profondità (> 5 mm).

3. displasia del ginocchio

Questa è una patologia rara, principalmente gli effetti di lesioni o il mancato rispetto delle condizioni di detenzione (pavimenti scivolosi, carichi pesanti).

La malattia non è congenita (ad eccezione del più raro dei casi isolati), ma l'impulso per lo sviluppo si verifica nell'età infantile del cucciolo - la sua esistenza può essere assunta già dai 4 mesi di età.

Cause di displasia

La suscettibilità genetica alla malattia è piuttosto alta. Se i genitori sono portatori del gene "dannoso", allora la probabilità che un cucciolo si ammali non è al 100%, ma è automaticamente a rischio dalla nascita. E anche se i proprietari crescono e lo nutrono secondo tutte le regole, questo non garantisce che la displasia eviterà il loro animale domestico di razza.

Sfortunatamente, alcuni proprietari stessi, senza rendersi conto che stanno "spingendo" la malattia. Nel tentativo di trasformare rapidamente il loro animale in un cane gigante e un uomo forte, iniziano a nutrire il cucciolo con additivi calcinati, stimolanti della crescita e porridge di carne. E sono felici che il bambino stia crescendo a passi da gigante, guadagnando massa muscolare davanti ai suoi occhi, dimenticando che le ossa semplicemente non hanno il tempo di svilupparsi e rafforzarsi altrettanto velocemente. Aggiunga a questo allenamento fisico esorbitante, e il triste risultato arriverà molto rapidamente: deformazioni delle articolazioni di vari gradi.

Oltre all'ereditarietà e alla costruzione di muscoli artificiali, ci sono una serie di fattori che innescano il meccanismo distruttivo della malattia articolare:

  • Proteine ​​in eccesso, calcio, fosforo.
  • L'obesità.
  • Intensa attività fisica, non corrispondente all'età e allo sviluppo dello scheletro.
  • Mancanza di attività motoria.
  • Lesioni agli arti (distorsioni, distorsioni, gravi contusioni, ecc.).

Segni evidenti e acutamente espressi della malattia compaiono dopo un anno di vita del cane, quando la crescita intensa si ferma e le ossa dello scheletro si induriscono.

Diagnosi di displasia nei cani

Non è consentita alcuna diagnosi indipendente, solo consulenza medica professionale. L'elenco delle misure diagnostiche include:

Ispezione visiva

1. Test di mobilità (flessione, estensione delle articolazioni, ascolto dei suoni durante lo spostamento (scricchiolio, sfregamento, clic).

2. Radiografia. L'immagine è presa sotto anestesia per garantire la completa immobilità dell'animale. Permette di indicare il grado di deformità del collo del femore, delle articolazioni, del tessuto connettivo.

3. Artroscopia. Esame endoscopico (mini-camera) della cavità articolare. Evento molto informativo, ma costoso e accessibile solo a grandi cliniche.

Sulla base della diagnosi, il veterinario determinerà l'estensione della malattia e prescriverà una terapia terapeutica.

Trattamento della displasia articolare nei cani

Esistono due metodi per combattere la malattia:

1. Conservativo.

Basato su farmaci e fisioterapia:

• Iniezioni di condroprotettori (per via intramuscolare o a goccia) per riparare la cartilagine e il tessuto articolare.

• Antispasmodici per alleviare il dolore.

• Antinfiammatorio per alleviare l'infiammazione.

• Integratori con condroitina e glucosamina per rafforzare e rigenerare le ossa.

• Magneto, laser, terapia alla paraffina.

Per l'obesità vengono prescritti una dieta ipocalorica e un complesso vitaminico supplementare.

2. Operativo.

Viene utilizzato per gravi danni alle articolazioni, quando la terapia delicata è già impotente. La testa chirurgica regola la testa TBS per adattarsi alla forma e alle dimensioni della cavità articolare. Il tipo di operazione dipende dal grado di deformazione:

• Semplice rimozione della crescita della cartilagine.

• Asportazione della testa e del collo del femore.

• Osteotomia - modifica della posizione della fossa dell'articolazione.

• Endoprotesi - rimozione di TBS con una protesi.

Più velocemente vengono identificati i sintomi della displasia, maggiori sono le possibilità di una guarigione riuscita. La malattia rivelata in età adulta è molto più difficile da trattare e la prognosi non è sempre favorevole.

Displasia nei cani: sintomi, trattamento e prevenzione

La displasia è una pericolosa malattia delle articolazioni, che nei cani non è una patologia congenita, ma è direttamente correlata all'eredità. Questa malattia colpisce principalmente i rappresentanti di razze di grandi dimensioni. Praticamente ogni cucciolo è incline alla malattia, che in seguito si trasformerà in un cane di corporatura pesante. Pertanto, è molto importante diagnosticare la malattia fin dall'età del cucciolo. Un trattamento tempestivo aiuterà a proteggere l'animale da gravi conseguenze, inclusa la completa immobilità.

Cause dell'apparenza

Recentemente, la displasia articolare si sta diffondendo rapidamente e assumendo forme orribili. Durante gli anni di ricerca della malattia, molti esperti hanno concluso che la displasia articolare è una malattia geneticamente determinata. La patologia viene trasmessa di generazione in generazione.

Tuttavia, si ritiene che la malattia possa essere acquisita (come risultato di una lesione). Ma questa ipotesi è scomposta dal fatto che i cuccioli malsani sono nati più spesso in alcune razze. Inoltre, le stesse femmine e maschi.

Inoltre, la teoria della predisposizione genetica è confermata dal fatto che i senzatetto e i cani ibridi non sono suscettibili alla malattia, sebbene più spesso gli animali siano feriti. Inoltre, la malattia si sviluppa nei cuccioli che appaiono come risultato di "matrimoni misti" tra razze e individui di razze che sono predisposti alla displasia. Pertanto, difficilmente si può pensare che la malattia sia acquisita.

Il ruolo della predisposizione genetica alla comparsa della malattia è enorme. Ci sono fattori che contribuiscono allo sviluppo della displasia nei cani:

  • mancanza di vitamine e minerali essenziali;
  • attività fisica precoce e inappropriata;
  • nutrizione squilibrata;
  • proporzione irregolare di calcio e fosforo;
  • l'obesità;
  • eccesso di proteine;
  • malattie che portano a problemi di sviluppo e crescita dell'animale.

Tutti questi fattori hanno il loro posto nello sviluppo della patologia, ma il loro "contributo" alla comparsa della malattia non supera il 5%.

Tipi di malattia nei cani

I sintomi e la malattia, come è stato detto, si sviluppano in grandi razze di cani: Labrador, Alani, Pastori, San Bernardo e altri. La displasia è una patologia grave che porta alla distruzione delle articolazioni dell'anca, del gomito o del ginocchio. All'ultimo stadio della malattia, gli animali non possono muoversi autonomamente.

Ci sono 5 gradi di displasia:

  • 1 (A) - l'assenza di disturbi nell'articolazione;
  • 2 (B), 3 (C) - a volte ci sono dislocazioni;
  • 4 (D), 5 (E) - gradi da moderati a severi che portano a danni articolari gravi e gravi.

C'è displasia delle articolazioni dell'anca, del gomito e del ginocchio.

Displasia dell'articolazione dell'anca (DTBS)

Nei cani, gli eventi avversi nell'articolazione dell'anca causano cambiamenti nella posizione fisiologica della testa del femore nella cavità articolare. I principali segni del comportamento di un animale con tali cambiamenti sono:

  • l'animale si affida costantemente alle zampe anteriori;
  • mancato scalare le scale;
  • far cadere la groppa;
  • quando cammina il cane agita il culo.

La comparsa di segni di displasia TBS è determinata dalla gravità delle violazioni:

  • con lievi cambiamenti, i sintomi della malattia di solito non si manifestano affatto o si sviluppano solo nella vecchiaia;
  • con cambiamenti significativi nell'articolazione dell'anca, i segni della malattia diventeranno immediatamente visibili anche con il corretto contenuto del cucciolo.

Displasia dell'articolazione del gomito

Se la malattia è concentrata nell'articolazione del gomito, si osservano i seguenti sintomi:

  • cane zoppicante sulle zampe anteriori;
  • riluttanza a dare una zampa a comando;
  • la comparsa di noduli o altri frammenti sull'articolazione del gomito;
  • arti otdergivanie sulla palpazione delle neoplasie;
  • rifiuto di scendere le scale.

Alcuni sintomi di questo tipo dipendono dalla particolare malattia. Ad esempio, le ossa articolari possono ispessirsi, causando attrito e, al contrario, restringersi, creando un forte divario.

Displasia del ginocchio

I cambiamenti nelle ginocchia dei cani si verificano raramente e solitamente derivano da lesioni o da un maggiore carico sugli arti posteriori. In tali situazioni, la posizione delle ossa cambia in base al tipo di sublussazione. Segni di displasia del ginocchio:

  • deformità visibile delle articolazioni del ginocchio;
  • dolore quando si sente il ginocchio;
  • forte zoppia sulle zampe posteriori.

Affinché la malattia non si sviluppi, i cuccioli di razze di grandi dimensioni dovrebbero creare le giuste condizioni per mantenere e cercare di escludere la possibilità di lesioni.

diagnostica

La displasia articolare è diagnosticata da un veterinario dopo un esame approfondito dell'animale e un esame radiologico. Il medico sonda tutte le articolazioni del cane, valuta la loro mobilità, ascolta la presenza di scricchiolii di attrito raddrizzando o piegando gli arti. Un veterinario esperto nella maggior parte dei casi può fare una diagnosi basata su questi esami.

Nella fase iniziale, il cane mostra un esame a raggi X. L'immagine è presa dopo l'introduzione dell'anestesia, poiché senza questo è quasi impossibile fornire un animale con proprietà immobiliari. Nella foto è possibile vedere la posizione del collo del femore e della cavità articolare. Lo specialista determina la presenza di deformazione.

Regole da seguire per ottenere immagini di alta qualità:

  • i piccoli cani vengono esaminati solo dopo 1 anno di vita, gli adulti - dopo 1,5;
  • ogni cane viene rimosso 2 volte;
  • L'immagine viene eseguita nella posizione supina dell'animale sul retro con le gambe parallele allungate.

L'artroscopia è un altro esame che fornirà una valutazione oggettiva delle condizioni delle articolazioni e aiuterà a determinare la displasia. Questo esame è endoscopico. Attraverso una piccola puntura, una camera miniaturizzata viene introdotta nell'area comune, attraverso la quale uno specialista può vedere la struttura della cartilagine. Questa procedura è molto costosa e non viene eseguita in tutte le cliniche veterinarie.

Dopo tutte le manipolazioni e gli studi, il medico determina il grado di displasia e seleziona il trattamento.

trattamento

La displasia nei cani è trattata in modo medico e chirurgico. La scelta del metodo di trattamento dipende dal decorso della malattia, dalle caratteristiche individuali del corpo e dalla salute del cane. La terapia della displasia dell'articolazione del gomito può essere effettuata sia conservativamente che operativamente. Il trattamento della displasia dell'anca nei cani è di solito chirurgico.

Terapia conservativa

Il trattamento con farmaci include l'uso di farmaci di diverse azioni:

  • hondoprotectors - preparativi per la rigenerazione delle articolazioni;
  • antispastici - per alleviare il dolore;
  • antinfiammatorio - mirato a rimuovere l'infiammazione dei tessuti.

Ma anche supplementi biologicamente attivi sono prescritti con condroitina e glucasammina per accelerare i processi di recupero delle articolazioni. Insieme all'uso di integratori alimentari e medicinali, al cane viene mostrata una dieta speciale per ridurre il peso durante l'assunzione di vitamine e minerali.

Un effetto positivo può dare la fisioterapia. I più popolari e popolari sono:

  • laser e terapia magnetica;
  • terapia con ozocerite o paraffina;
  • massaggio dell'articolazione dolorosa.

Durante il trattamento, l'attività motoria dell'animale non è esclusa, ma deve essere trattenuta - facilità di jogging, nuoto, passeggiate lente. È necessario sapere che il trattamento conservativo del DTS è solo un miglioramento temporaneo nella condizione in cui la claudicatio viene eliminata e il dolore viene rimosso. Sfortunatamente, le articolazioni distrutte delle articolazioni non vengono ripristinate. Pertanto, i veterinari raccomandano una pronta correzione.

Intervento chirurgico

L'operazione per trattare la displasia nei cani è quella di cambiare la forma della testa del femore in modo che si adatti alle dimensioni della cavità articolare. La complessità dell'operazione dipende dal grado della malattia. In caso di piccole irregolarità, il processo consiste nel rimuovere una piccola parte della cartilagine. Nei casi più gravi, vengono eseguite le seguenti operazioni:

  1. Endoprotesi - sostituzione dell'articolazione dell'anca con una protesi in titanio. Dopo il recupero, l'animale si muoverà normalmente senza disagio.
  2. Osteotomia - modifica del posto dell'incavo articolare e conferimento della forma fisiologica corretta all'articolazione. Se l'artrite displasia è presente, questo tipo di operazione non è prevista.
  3. Rimozione della testa e del collo del femore - la procedura non prevede la sostituzione di un'articolazione da parte di un impianto, ma è associata a un lungo periodo di recupero. Dopo il recupero finale, non ci sono sintomi della malattia, il cane può saltare e correre senza restrizioni.

La decisione sul metodo dell'intervento chirurgico è presa dal veterinario sulla base delle condizioni e della diagnosi del cane. Con la displasia, qualsiasi operazione è un lavoro delicato che un chirurgo è in grado di eseguire qualitativamente solo con profonde conoscenze anatomiche e con grande esperienza. Pertanto, è molto importante trovare un buon specialista.

Prevenzione delle malattie

Le misure preventive per prevenire e prevenire lo sviluppo della patologia dipendono dalla fase in cui sono necessarie. Devi pensare all'assenza della malattia in un cucciolo prima di acquistarlo. Quando si sceglie un cucciolo di taglia grande, è importante assicurarsi che i suoi genitori non abbiano la malattia. I risultati dei test per la displasia devono essere conformi al grado A. L'allevatore deve fornire tale certificato insieme al resto dei documenti. Sebbene anche questo non dia piena fiducia che in futuro il cane non avrà una malattia.

Nei cuccioli all'età di 6 mesi (e anche più anziani) è molto difficile determinare la displasia. Ma con la predisposizione della malattia, comunque, un giorno si manifesterà. Pertanto, è necessario iniziare le misure preventive il prima possibile per prevenire il rischio di insorgenza e lo sviluppo delle conseguenze. Le misure preventive sono un carico adeguato e una dieta equilibrata. Con questo approccio, è possibile interrompere l'ulteriore sviluppo della malattia, anche se il cucciolo ha iniziato il processo di cambiamenti articolari.

Ma se un cucciolo di taglia grande inizia ad essere nutrito e sottoposto a un maggiore sforzo fisico, tutto ciò porta ad un aumento del carico sulle articolazioni e sullo sviluppo della patologia.

Qualsiasi animale richiede cura e attenzione, specialmente se si tratta di un cane di taglia grande che è a rischio di malattie articolari. Tuttavia, è necessario sapere che la displasia non è una frase. È possibile salvare il proprio animale domestico se si notano cambiamenti nel tempo e iniziare un trattamento adeguato.

Displasia nei cani: sintomi e trattamento

Le malattie del sistema muscolo-scheletrico si verificano spesso nei cani di razze di grandi dimensioni. Con una corporatura massiccia e un grande peso sullo sfondo di un'elevata attività fisica, gli animali hanno spesso problemi con le articolazioni. Una delle patologie più comuni di questo tipo è la displasia. A differenza degli umani, la displasia nei cani non si applica alle malattie congenite, ma si sviluppa in età da cucciolo ed è causata da predisposizione ereditaria. Per prevenire gravi complicazioni di questa malattia, compresa la completa immobilità del cane, è possibile solo con l'aiuto di un trattamento tempestivo e di adeguate misure preventive.

Caratteristiche della malattia

La displasia è una malattia incurabile che può portare alla distruzione parziale o completa delle articolazioni in un cane. Il problema è un aumento significativo della distanza tra la testa e la cavità dell'articolazione articolare, a seguito della quale viene ridotta la densità delle ossa. L'attrito costante e l'eccessiva pressione portano alla distruzione del tessuto osseo, all'esfoliazione o all'appiattimento delle articolazioni.

Poiché le articolazioni dell'anca sono sottoposte al massimo stress durante il movimento del cane, il più delle volte la displasia li colpisce. Danni molto meno comuni alle articolazioni del gomito e in rari casi - il ginocchio.

Ci sono 5 gradi di sviluppo della displasia nei cani:

  • A - è la norma;
  • B e C - ci sono alcuni disturbi in cui possono verificarsi distorsioni;
  • D ed E - si verifica un danno articolare grave.

L'aspetto della malattia è possibile se il cucciolo ha una predisposizione genetica. In Russia, il gruppo di rischio comprende rappresentanti di tutte le razze di grandi dimensioni, dal momento che i cani con displasia hanno iniziato a derivare da allevamento relativamente recentemente. La cosa più spiacevole è che se c'è una predisposizione, la displasia può svilupparsi, anche se il cucciolo viene nutrito correttamente ed esposto a carichi normali.

Cause dell'apparenza

L'esordio della malattia in presenza di una propensione genetica può innescare molti fattori diversi, i più comuni dei quali sono:

  1. Alimentazione scorretta: dieta squilibrata (predominanza della carne o sua assenza, cibo secco di scarsa qualità); l'introduzione di un gran numero di integratori di calcio e fosforo; eccesso di cibo persistente e obesità risultante.
  2. Disturbi dell'attività motoria: esercizio eccessivo; rigidità; ferite, lividi, altre lesioni agli arti.

Il rischio di displasia è più alto nei cani con un peso corporeo elevato, significativamente superiore alla norma, che allo stesso tempo subisce un allenamento intensivo.

Segni di displasia nei cani

Riconoscere i processi patologici nelle articolazioni da raggi X può già avere cuccioli semestrali. Ma notare eventuali violazioni esterne in questo periodo è quasi impossibile. Solo con molta attenzione sono visibili i sintomi principali della displasia nei cani:

  • lieve zoppia che appare all'inizio di una corsa o dopo uno sforzo;
  • rigidità al risveglio, desiderio di "riscaldarsi" o "divergere" dopo una lunga menzogna;
  • mancata presa delle scale in una o in una delle direzioni;
  • desiderio ricorrente di riposare mentre cammina.

È estremamente importante notare la malattia e iniziare il trattamento il più presto possibile. Se c'è almeno uno dei sintomi, dovresti contattare immediatamente un veterinario, poiché con l'età la patologia sarà molto più difficile da curare. Inoltre, i sintomi visibili della displasia nei cani di solito compaiono solo di 1-1,5 anni, quando il sistema muscoloscheletrico è completamente formato. In questo caso, le lesioni alle diverse articolazioni hanno diverse caratteristiche distintive.

Displasia dell'anca

I processi negativi nell'articolazione dell'anca causano una violazione della posizione fisiologica della testa del femore rispetto alla cavità articolare. Caratteristiche caratteristiche del comportamento del cane in tali lesioni sono il supporto costante sulle zampe anteriori, la riluttanza a salire le scale, la groppa abbassata, a scodinzolare all'indietro quando si cammina.

L'aspetto dei segni della malattia è determinato dalla gravità di tali violazioni:

  • con una leggera discrepanza, i sintomi della displasia dell'anca nei cani di solito non compaiono affatto o appaiono solo in età avanzata;
  • con una significativa discrepanza tra queste parti dell'articolazione, i segni della malattia diventeranno rapidamente visibili anche se vengono fornite le condizioni corrette del cucciolo.

Displasia dell'articolazione del gomito

Se la malattia colpisce le articolazioni del gomito, si osservano altri sintomi:

  • zoppicando sugli arti anteriori;
  • incapacità di dare una zampa a comando;
  • comparsa di ispessimento o frammenti aggiuntivi sulle articolazioni del gomito;
  • estraendo la zampa dalla sensazione di una neoplasia;
  • riluttanza a scendere le scale.

Alcuni segni di questo tipo di displasia dipendono dalla particolare patologia, poiché le ossa dell'articolazione possono appiattirsi, creando un attrito maggiore o, al contrario, diminuiscono, formando un gap eccessivo.

Displasia del ginocchio

I cambiamenti nell'articolazione del ginocchio nei cani sono rari e di solito sono causati da lesioni o eccesso del carico consentito sugli arti posteriori. In tali casi, la posizione delle ossa articolari cambia in base al tipo di sublussazione. Questo può essere determinato dalle seguenti caratteristiche:

  • l'apparizione di una deformità visibile delle articolazioni del ginocchio;
  • sensazioni dolorose quando senti questi posti;
  • zoppia evidente sulle zampe posteriori.

Per evitare che ciò accada, un cucciolo di taglia grande deve essere dotato delle giuste condizioni di detenzione, escludendo la possibilità di lesioni.

Metodi diagnostici

Durante l'ispezione iniziale del cane per la presenza di displasia, il veterinario conduce diverse manipolazioni:

  • valuta la correttezza dei movimenti generali;
  • palpare il giunto per rilevare deformità;
  • esegue l'estensione della flessione delle estremità per determinare come si muove l'articolazione, nonché per vedere la reazione dell'animale.

Quindi viene nominato un esame radiografico. Nel fare questo, il cane deve essere in anestesia generale, che consente di determinare la posizione delle ossa articolari senza supporto muscolare. Se la radiografia non fornisce un quadro completo del danno, viene eseguita l'artroscopia - l'introduzione di una camera microscopica attraverso la puntura dei tessuti. Tale sondaggio è il più informativo possibile, ma costoso e non viene eseguito in tutte le cliniche.

Trattamento della displasia nei cani

La displasia nei cani viene curata con farmaci o interventi chirurgici. La scelta del trattamento dipende dalle caratteristiche del decorso della malattia, dalle caratteristiche individuali dell'organismo e dallo stato di salute dell'animale. Nella maggior parte dei casi, il trattamento della displasia delle articolazioni del gomito nei cani può essere eseguito utilizzando sia metodi conservativi che chirurgici. La patologia delle articolazioni dell'anca viene solitamente rimossa solo chirurgicamente.

Terapia conservativa

Nei cani con displasia, il trattamento con farmaci include la prescrizione di farmaci per diversi gruppi con effetti diversi:

  • condroprotettivo - per la rigenerazione delle articolazioni;
  • antispasmodico - per ridurre il dolore;
  • antinfiammatorio - per alleviare l'infiammazione dei tessuti circostanti.

Gli integratori alimentari con glucosamina e condroitina vengono anche utilizzati per accelerare i processi rigenerativi delle articolazioni. Insieme all'assunzione di medicinali e integratori alimentari, a un animale viene prescritta una dieta speciale per la perdita di peso con l'uso simultaneo di complessi vitaminici e minerali.

Un buon effetto dà ulteriore fisioterapia. I più popolari sono:

  • paraffina o ozocerite;
  • terapia magnetica e laser;
  • massaggio dell'articolazione danneggiata.

Durante il periodo di trattamento per un cane, l'attività fisica non è esclusa, ma dovrebbe essere moderata - nuoto, jogging leggero, camminata.

Va tenuto presente che il trattamento conservativo della displasia dell'anca nei cani dà solo un miglioramento temporaneo - il dolore viene rimosso e la claudicatio viene eliminata, ma le articolazioni articolari distrutte non vengono ripristinate. Pertanto, gli esperti raccomandano di eseguire immediatamente la correzione operativa.

chirurgia

Il trattamento chirurgico della displasia nei cani ha lo scopo di modificare la forma della testa del femore in modo che si adatti ai parametri della cavità articolare. La complessità dell'operazione dipende dal grado della malattia. Per piccole violazioni, la procedura può consistere solo nella rimozione di un piccolo pezzo di cartilagine. Nei casi più gravi, vengono eseguite le seguenti operazioni:

  1. Endoprotesi - sostituzione completa dell'articolazione dell'anca con una protesi in titanio. Dopo il periodo di riabilitazione, il cane si muoverà normalmente senza alcun disagio.
  2. Osteotomia - modificare la posizione della cavità articolare e dare all'articolazione la corretta forma fisiologica. L'operazione può essere eseguita solo in assenza di displasia appesantire con l'artrite.
  3. Rimozione del collo e della testa del femore - la tecnica non prevede l'impianto di alcun impianto, ma è associata a un periodo di recupero molto lungo. Ma dopo il recupero, il cane non avrà alcun segno di malattia, sarà in grado di correre e saltare senza restrizioni.

La decisione sul metodo di trattamento chirurgico è presa dal medico in base alla diagnosi e alle condizioni dell'animale. Qualsiasi operazione di displasia è un lavoro molto delicato che solo un chirurgo con una vasta esperienza e una profonda conoscenza dell'anatomia può eseguire qualitativamente. Pertanto, è estremamente importante trovare solo un tale specialista.

Prevenzione delle malattie

L'essenza delle misure preventive per prevenire la displasia nei cani dipende dalla fase in cui sono richiesti. È necessario pensare all'assenza della malattia in un cucciolo ancor prima della sua acquisizione. Scegliendo un cane di taglia grande, è necessario assicurarsi che i suoi genitori siano stati testati per la displasia e abbiano mostrato risultati negativi (grado A). Un certificato di questo è fornito dall'allevatore insieme agli altri documenti. Sebbene anche questo non dia piena garanzia che in futuro la malattia non si manifesterà.

È semplicemente impossibile determinare la displasia in un cucciolo di età inferiore a 6 mesi (e talvolta anche maggiore). Ma se il cane ha una predisposizione, la malattia si dichiarerà sicuramente più tardi. Pertanto, un'ulteriore prevenzione consiste nel ridurre al minimo il rischio di insorgenza o lo sviluppo di conseguenze. Le misure preventive comprendono un'alimentazione equilibrata e un esercizio adeguato. Con questo approccio è del tutto possibile interrompere lo sviluppo della malattia, anche se il processo patologico è iniziato nelle articolazioni del cucciolo.

Se un cane di taglia grande inizia ad essere alimentato fin dall'infanzia, il che porta ad un rapido aumento di peso e allo stesso tempo è sottoposto a un allenamento eccessivo, tutto ciò aumenta significativamente il carico sulle articolazioni doloranti e può causare danni irreparabili all'animale. Ogni cane richiede attenzione e cura, soprattutto se è un rappresentante di una grande razza a rischio di malattie articolari. Tuttavia, è necessario sapere che la displasia non è una frase. Puoi salvare il tuo animale domestico se noti il ​​problema in tempo e fornigli il trattamento corretto.

Puoi anche fare una domanda al veterinario dello staff del nostro sito, che risponderà al più presto possibile nel campo dei commenti qui sotto.

Sintomi e trattamento della displasia dell'anca nei cani senza chirurgia

Malattia associata alla patologia dello sviluppo dell'acetabolo nell'articolazione dell'anca.

Caratteristiche della displasia dell'anca nei cani

I labrador sono soggetti a displasia, sono a rischio.

  • Porta a compromissione della funzione motoria nei cani.
  • Inerente principalmente agli animali domestici di razze di grandi dimensioni - cani da pastore, rottweiler, pugili, golden retriever, labrador.
  • Molto raramente trovato nei gatti.
  • Il fattore principale nel verificarsi di questa patologia è considerato una predisposizione naturale, ma è anche possibile acquisire tale patologia dall'esterno.

I cani rottweiler sono più spesso diagnosticati con la malattia.

galleria

motivi

Una dieta scorretta può causare displasia.

È quasi impossibile rilevare la displasia in una fase precoce a causa del fatto che l'anomalia si sviluppa gradualmente e può essere notata solo su una radiografia. I principali fattori precipitanti sono:

  • eccessivo sforzo fisico;
  • mancanza di attività fisica;
  • dieta scorretta;
  • l'obesità;
  • lesioni.

Attività eccessiva o calma?

Lo stile di vita sedentario nuoce alla salute del cucciolo.

  • Non è consentito che un cucciolo in via di sviluppo sia eccessivamente attivo. L'aumento dell'attività contribuisce ad accelerare il metabolismo e provoca la crescita accelerata del cucciolo stesso, mentre le ossa non tengono il passo con questo processo. Così, la normale formazione dello scheletro del cane viene disturbata e si forma un'anomalia simile. Per le passeggiate di dosaggio, è consigliabile sviluppare una modalità di passeggiate e chiudere il bambino nella voliera e rilasciare secondo la modalità stabilita. Inoltre, in giovane età, lo scheletro si sta ancora formando e qualsiasi movimento improvviso può causare lesioni, che possono passare inosservate agli ospiti. Il risultato è la dislocazione, la direzione sbagliata della crescita ossea e lo sviluppo di un'anomalia.
  • Eccessivo calmo animale domestico giovane è dannoso come carichi eccessivi. Uno stile di vita sedentario contribuisce all'accumulo di cellule adipose, tutti i nutrienti vengono depositati in queste cellule, ignorando completamente il tessuto osseo e i muscoli scheletrici. Quindi, gli estremi sono inaccettabili nel mantenere i cani, tutto dovrebbe essere in dosi moderate.

Corretta alimentazione

Per i piccoli cuccioli, una corretta alimentazione è molto importante, poiché tutto il corpo è ancora in crescita e si sta formando.

Errori nella dieta possono consistere non solo nella carenza di vitamine e altri nutrienti, ma anche nell'alimentazione eccessiva. All'età del cucciolo, il metabolismo viene accelerato, l'animale cresce molto rapidamente e con una dieta forte crescerà ancora più velocemente. La massa muscolare crescerà e lo scheletro resterà indietro nella crescita, formando così i difetti.

Non è necessario sovralimentare il cucciolo.

Sintomi di displasia

La diagnosi è fatta meglio quando il cane ha un anno.

Il fatto che sia l'articolazione dell'anca colpita è dovuta al carico massimo sul retro del cane. Gli arti posteriori eseguono la cosiddetta funzione di primavera, grazie alla quale l'animale viene respinto dalla superficie e riorganizza le zampe anteriori. Una pressione particolarmente forte si verifica quando si salta. Ma anche il sovraccarico si verifica se l'animale domestico è costretto a spostarsi costantemente su una superficie inclinata, ad esempio le scale.

I primi cambiamenti nell'articolazione dell'anca possono essere rilevati non prima di quattro mesi. Tuttavia, queste anomalie possono anche essere spiegate dalla tenera età dell'animale e, nel tempo, la cartilagine si formerà nell'osso normale.

Pertanto, una diagnosi più accurata viene eseguita a dieci mesi attraverso l'esame radiologico. A volte è consigliabile attendere una diagnosi prima dell'età in cui il cane avrà un anno o un anno e mezzo.

diagnostica

Un esame del sangue deve essere eseguito prima dell'anestesia.

  1. La diagnosi di patologia è effettuata da controllo visivo.
  2. L'area dolente futura viene palpata, viene determinata la mobilità degli arti, altri suoni.
  3. Viene eseguita un'ulteriore radiografia, ma dovrebbe essere eseguita in anestesia generale, poiché per una diagnosi accurata è necessaria una valutazione di un'articolazione indipendente, che non è supportata dai muscoli.
  4. L'animale domestico sveglio è teso e fare una foto adeguata non funzionerà. Prima dell'anestesia, si raccomanda un esame del sangue biochimico.

prova

I segni visibili della patologia si manifestano con l'impropria impostazione degli arti posteriori.

Con la malattia, il cane cerca di mentire di più dalla sua parte.

  • Animale domestico in piedi, barcollante sul retro del corpo.
  • Quando si cammina a fianco, si mette da parte.
  • Se un animale domestico sano è disteso a pancia in giù e allarga gli arti ai lati, allora un cucciolo con una displasia non può farlo.
  • C'è una significativa diminuzione dell'attività motoria.
  • Il cane prova a mentire di più da un lato, a muoversi di meno.
  • Quando si cammina c'è una zoppia evidente, che aumenta all'aumentare del carico.
  • Il cane non può camminare per molto tempo, si accovaccia costantemente per riposare.
  • L'andatura stessa cambia, diventa insicura, l'animale può rimbalzare o oscillare.
  • Correre ricorda i salti di lepre. Dopo un lungo cucciolo sdraiato non può immediatamente alzarsi, si alza non è il primo tentativo.
  • Dopo un po 'di tempo, il cane non può né saltare né salire le scale.
  • L'esterno di un cane malato con displasia sembra asimmetrico: uno sterno troppo sviluppato e una parte pelvica troppo piccola.
  • Le zampe posteriori appaiono eccessivamente deboli e sottosviluppate, il che si spiega con il fatto che l'animale ridistribuisce il corpo in anticipo a causa di una sindrome da dolore percettibile.
  • Se metti il ​​cane malato sulla schiena e provi a muoverlo con le zampe, puoi sentire il caratteristico suono di sfregamento o clic.
  • Tuttavia, tali manipolazioni sono consentite solo dopo l'iniezione di anestetico.
  • La progressione della malattia con l'età senza un adeguato trattamento porta ad una completa perdita della funzione motoria.

Trattamento della displasia dell'anca nei cani

L'aiuto consiste in due opzioni: trattamento conservativo e chirurgico.

A causa del fatto che la displasia non è completamente guarita, i proprietari possono solo fornire un animale domestico con un'esistenza decente e indolore, fermando lo sviluppo della malattia. Come anestetico usato quadrisol-5. Farmaci anti-infiammatori - fenilbutazone, rimadyl.

Il farmaco fenilbutazone è un agente antinfiammatorio.

Senza operazione

Per rallentare l'effetto distruttivo dell'articolazione, viene prescritto un passo falso, che contiene glucosamina e condroitina, che promuove la riparazione del tessuto articolare. Si raccomanda l'uso del gamavit come base del complesso vitaminico-minerale. Come terapia aggiuntiva, si consiglia di caricare sistematicamente l'animale con esercizi appositamente progettati, ma a dosi moderate.

La droga Stride ripristina il tessuto articolare nei cani.

Intervento chirurgico

La chirurgia per la displasia viene effettuata con diversi metodi. I principali metodi di trattamento chirurgico:

  • pettine miectomia muscolare;
  • artroplastica di resezione;
  • osteotomia pelvica tripla;
  • sostituzione dell'articolazione pelvica.

L'operazione non garantisce un risultato positivo.

Va notato che la chirurgia è consentita solo in casi eccezionali, quando la terapia conservativa non porta l'effetto desiderato, o quando il medico non vede altra via d'uscita.

Qualsiasi intervento chirurgico non dà un risultato garantito, quindi è necessario ricorrere ad esso solo come ultima risorsa. L'essenza della miectomia è l'escissione del muscolo del tipo a pettine, per cui la pressione sulla capsula è ridotta, il che aiuta a ridurre il dolore. Con la cura adeguata possibile il pieno funzionamento del giunto.

Artroplastica per resezione

L'artroplastica resettiva comporta la rimozione sia della testa che del collo dell'osso femorale.

L'arto è attaccato solo al fascio. L'operazione avrà effetto solo su cani molto grandi il cui peso non superi i venti chilogrammi. È possibile gestire animali domestici a qualsiasi età.

L'artroplastica resettiva è raccomandata per cani di piccola taglia.

Osteotomia tripla

L'osteotomia tripla viene eseguita solo sui giovani cani.

L'osteotomia tripla viene eseguita mediante dissezione delle ossa che formano la cavità difettosa, che viene quindi invertita.

L'inversione viene eseguita per fissare la piastra ed è conveniente fissare il giunto. Adatto solo per animali giovani. Allo stesso tempo, un frammento osseo viene spesso rimosso per modificare l'inclinazione dell'entrata dell'osso articolare.

Sostituzione completa

Si consiglia di effettuare una sostituzione completa solo in una clinica speciale a causa del fatto che è necessario sostituire la parte interessata con una protesi. L'operazione può essere eseguita solo da animali adulti, in cui tutto è già formato e la fusione della protesi con il tessuto avverrà senza problemi e complicanze.

La sostituzione completa viene effettuata in una clinica veterinaria speciale.

Displasia canina

La displasia è una malattia insidiosa che viene tramandata di generazione in generazione. Ci sono versioni che la causa del suo sviluppo può essere il danno, una dieta malsana o un esercizio insufficiente, ma la predisposizione genetica gioca, ovviamente, un ruolo da protagonista. La passione per le razze di cani di grandi dimensioni ha fatto un cattivo servizio: non volendo perdere profitti, gli allevatori non hanno trattato con molta cura l'abbattimento e la sterilizzazione degli animali con patologie.

Di conseguenza, la situazione può ora essere definita catastrofica - la displasia articolare viene rilevata sempre più spesso non solo nei cani dopo 1,5 anni, ma nei cuccioli fino a 6 mesi.

Descrizione della malattia

La displasia è una malattia che causa la deformazione e la distruzione dell'articolazione, e quindi il tessuto osseo del sistema muscolo-scheletrico. Un'articolazione indeformata o danneggiata a causa di un trauma, quando lo spazio tra la testa e l'acetabolo è troppo grande, con attrito costante, letteralmente "mangia" tessuto cartilagineo, invocando i più forti dolori. Quindi il processo influisce sull'osso, privando in definitiva il cane dell'opportunità di muoversi completamente, di condurre uno stile di vita attivo.

È interessante! Molto spesso, questa malattia colpisce le articolazioni dell'anca. È su di loro di andare al più grande carico quando si corre, saltando, quando l'animale è costretto a spingere il suo peso per completare il movimento.

Una o tutte le articolazioni del gomito sono colpite meno spesso, il che causa zoppia sulle zampe anteriori. Il cane si rifiuta di eseguire alcuni comandi, ad esempio "Dammi una zampa", "Giù" - mentre corre su per le scale, non consente di toccare il punto colpito. Puoi notare la malattia e l'infiammazione alla curva, l'aspetto dei noduli.

Le "ginocchia" hanno meno probabilità di soffrire, ma questo non rende il problema meno significativo. La displasia sulle zampe posteriori appare spesso dopo una caduta, un colpo, qualsiasi infortunio al ginocchio, a causa del quale la zampa potrebbe alzarsi e slogarsi. Self-joint per evitare le conseguenze, il dilettante non funzionerà, è necessario l'aiuto di specialisti. Ma questo non garantisce il recupero completo. Il dolore e la zoppia possono riapparire in qualsiasi momento.

Il tessuto cartilagineo consumato dovrebbe impedire il contatto e il danneggiamento delle ossa. Esfoliante, l'osso collassa, le articolazioni cambiano, non solo sfigurando le zampe, ma anche tenendo premuto il movimento.

Se la malattia inizia un attacco a un corpo cucciolo non ancora formato, in crescita, le patologie saranno evidenti rapidamente, influenzeranno non solo le articolazioni, ma anche l'intero sistema muscolo-scheletrico. Ma di solito le violazioni vengono rilevate dall'età di 1,5, quando il cane guadagna massa muscolare, diventa più difficile e, di conseguenza, aumenta il carico sulle zampe.

Importante! Prima si rileva la malattia, più è facile salvare l'animale, regolare gli schemi di trattamento e prevenzione per le esacerbazioni. Se ci sono pazienti con displasia "parenti" nell '"anamnesi", è meglio chiedere informazioni sul passaggio sicuro del test per la malattia da parte dei genitori del cucciolo.

Se si sospetta una malattia genetica, vale la pena fare un esame radiografico delle articolazioni, in cui è facile rilevare la displasia anche nella fase iniziale.

Quali cani sono a rischio

Cani grandi e massicci che possono proteggere il proprietario, passare molto tempo all'aria aperta, accompagnare una persona a fare jogging, camminare, fare escursioni, sorvegliare il territorio, sono sempre richiesti. Ma la moda non trasmette i cani, i cui doveri includono essere solo un compagno, una persona socialmente orientata, un comune amico per persone di ogni età.

Sfortunatamente, la displasia è caratteristica di questi cani: i retriever, i labrador, i St. Bernards, i Great Danes, i Rottweilers, i Malamute, i pastori dell'Asia centrale e razze simili di solito soffrono della distruzione delle articolazioni.

È spiegato dalla massa crescente del corpo, dalla crescita e dal guadagno di massa aumentati nel momento in cui le ossa non sono abbastanza forti, quando c'è un grande rischio di lesioni e stretching quando si gioca troppo attivo.

I sintomi della displasia nei cani

All'inizio il cucciolo non è molto disposto a prendere parte al divertimento, senza il quale ieri non poteva immaginare la vita, si stancò e andò a letto, dimostrando che voleva andare a casa, mentre camminava, aveva paura di scendere le scale o scalarle. Di volta in volta appare molle, che può passare dopo un periodo di riposo. Gli allevatori di cani con esperienza iniziano a suonare l'allarme già in questa fase, affrettandosi verso i veterinari.

Se l'animale ha una zoppia quasi costante, inizia a camminare, come se ondeggiando, mentre corre, mettendo le zampe in un modo insolito, cercando di spingere da terra con entrambe le zampe posteriori, per esempio, gli specialisti dovrebbero sbrigarsi immediatamente. Anche colui che ha fatto un amico a quattro zampe per la prima volta ha notato questi sintomi.

Fa male al cane spostarsi, correre, spesso sdraiarsi, tirare e torcere le zampe. In questo momento, i sigilli nell'area delle articolazioni sono già chiaramente visibili, l'animale domestico non permette che vengano toccati per ispezionarli. Nei bambini con uno sviluppo precoce della malattia diventa un'asimmetria molto evidente, una razza insolita. Con la sconfitta delle articolazioni dell'anca o del ginocchio, il cucciolo trasferisce il carico sulle zampe anteriori, in modo da stirare più massiccio, meglio sviluppato.

Importante! Avendo notato alcune di queste manifestazioni di malattia insidiosa, è necessario mostrare l'animale al veterinario, per essere esaminato con esso. Questo aiuterà a determinare quale acciaio è la displasia, come e come puoi aiutare il cane a condurre una vita normale.

In questo caso, i muscoli della parte posteriore del corpo si atrofizzano. Non solo ispezionando, ma anche accarezzando il cane, puoi trovare le foche nelle articolazioni. L'indolenzimento induce il cane a evitarlo cercando di accarezzarlo e può causare aggressività.

Metodi diagnostici

Non solo un buon specialista nel trattamento degli animali, ma anche un esperto allevatore di cani, un allevatore di razze di grandi dimensioni non avrà difficoltà a diagnosticare la displasia durante l'esame. Anche il fatto che all'animale domestico non piaccia essere schiacciato da una piccola zampa sul cavallo dovrebbe essere avvertito. Inoltre, è facile sentire l'infiammazione o la compattazione, con l'area del tessuto già in crescita della lesione.

Quando la zampa è piegata, si sente un suono caratteristico: uno scatto, uno scricchiolio, a volte si avverte l'attrito della testa dell'articolazione sull'osso. Questi sono i primi segni che possono non significare una malattia, ma parlano della sua esordio precoce, predisposizione alla displasia.

Il veterinario dovrà fare una radiografia del punto dolente per vedere fino a che punto la malattia è andata. Per fare questo, i cani ricevono quasi sempre un'iniezione, che intorpidirà la caviglia e impedirà loro di muoversi (anestesia, anestesia). Dopotutto, è impossibile costringere un cucciolo o un cane adolescente a restare immobile quando ci sono così tanti estranei, oggetti e la situazione sembra minacciosa.

Il proprietario deve essere preparato per questa procedura per rassicurare un amico, per dimostrare che è al sicuro, e quello di cui si fida non lo lascerà in pace. Un guinzaglio, una museruola sono condizioni obbligatorie per visitare la clinica, alcuni animali reagiscono in modo molto aggressivo a camici bianchi dopo le primissime vaccinazioni, quindi non bisogna dimenticare le elementari misure di sicurezza tra tutti i disordini.

Una procedura di anestesia piuttosto dolorosa, che richiede di essere sottoposta a un cane, per vedere come il tessuto è interessato dall'interno. Si chiama artroscopia: una fotocamera miniaturizzata, un endoscopio, viene inserita nell'articolazione attraverso una puntura. In questo modo puoi ottenere un'immagine molto obiettiva della sconfitta della displasia. Le attrezzature per questa procedura sono solo nelle grandi cliniche, quindi lo fanno lontano da ogni luogo.

La lettera "A" nella diagnosi significherà un completo benessere, cioè il tessuto non è interessato.

"B" nel verdetto indica una predisposizione a cambiamenti patologici, il che significa maggiore attenzione per l'animale domestico, ispezioni costanti, aderenza allo stile di vita e dieta prescritti per fermare il processo.

Importante! Il costo del servizio è elevato, ma i risultati non causeranno il minimo dubbio.

Se il veterinario scrive la lettera "C" - la displasia ha già assunto la causa, le articolazioni sono interessate, ma il processo può essere preso sotto controllo.

"D" - la malattia progredisce, è necessario trattare il cane per alleviare la sua condizione, per restituire la capacità di muoversi normalmente, e quindi impegnarsi costantemente nella prevenzione in modo che non ci sia alcuna recidiva.

La lettera "E" significa grave danno al tessuto articolare, può essere solo un trattamento di supporto.

La grave condizione del cane è spesso causata da cattiva salute o dalla riluttanza dei proprietari a tenere d'occhio l'animale per il quale devono stare attenti. Malattia inosservata, rifiuto da parte dei veterinari, dieta sbagliata, mancanza di cure adeguate e condizioni per una crescita e uno sviluppo normali contribuiscono a un decorso molto rapido e aggressivo di una malattia geneticamente determinata.

Trattamento della displasia articolare nei cani

Molti proprietari di cani temono che sia impossibile curare la displasia. Rifiutano un cucciolo che ha una malattia, a volte solo buttandolo in strada e condannandolo al vagabondaggio e alla morte veloce.

Ma anche la patologia vista in tenera età può e deve essere trattata. Se ignori le zoppie, il dolore delle zampe, il frequente cambiamento di umore in un cucciolo e il suo comportamento non troppo attivo, entro 6 mesi può essere solo semi-paralizzato, qualsiasi movimento gli causerà dolore. E con l'aumento di peso aumentato (l'animale rimane grande, cresce attivamente, mangia con appetito e non può spendere calorie) è minacciato di morte per obesità e problemi correlati.

Sia i cani giovani che quelli adulti sono generalmente trattati in modo conservativo. La terapia viene effettuata solo da veterinari, selezionando farmaci, fisioterapia, sviluppando i necessari complessi di nutrizione e allenamento. Spesso, è richiesto un ciclo di iniezioni con farmaci che alleviano l'infiammazione e il dolore (condroprotettore).

Con qualsiasi grado di displasia, un buon effetto è dimostrato dalla fisioterapia e dall'addestramento delicato con un carico ben regolato. Non puoi lasciare che un cane smetta di muoversi del tutto, sarà ancora peggio per la tua salute. Fare jogging vicino al proprietario, un piccolo jogging su terreni pianeggianti, giochi con la palla, nuoto e nuoto aiuteranno nel normale sviluppo dei muscoli, fermano l'artrosi.

Importante! I veterinari diranno sicuramente su cosa e in che quantità i supplementi dovrebbero essere inclusi nella dieta. Ci sono molte vitamine che possono avere un effetto positivo sulla condizione del tessuto osseo.

Oltre al trattamento conservativo, viene offerto anche un trattamento chirurgico, ma l'articolazione artificiale è molto costosa, non tutti i proprietari di cani possono permettersi un'operazione così costosa. Inoltre, questo metodo è applicabile solo nei casi in cui l'animale è già completamente formato, questo metodo non funzionerà per i cani giovani.

La displasia è una malattia cronica, non una singola medicina, non una singola operazione può guarire completamente un animale domestico. Pertanto, dovresti fare tutto il possibile affinché la malattia non inizi a svilupparsi. Se viene rivelato, vale la pena seguire tutte le raccomandazioni dei medici, cercando una remissione stabile e a lungo termine.

Prevenzione delle malattie

Solo il 100% della salute dei genitori può servire come una sorta di garanzia che una terribile malattia non colpisce il cane.

Secondo gli esperti, gli animali ibridi, i bastardi non soffrono mai di displasia, non importa quanto siano grandi. Ma incrociare bastardi con animali di razza, in cui la malattia è nascosta nei geni, porta alla sua comparsa nella generazione successiva.

L'ozio della noncuranza della persona può essere un fattore stimolante per spingere alla comparsa della displasia. Il desiderio di nutrire meglio l'animale, di dare un pezzo di grasso, più dolce, di non dimenticare l'enorme quantità di ossa, in modo che ci sia qualcosa da pulire i denti e giocare, e allo stesso tempo - mancanza di tempo per lunghe passeggiate - tutto questo porta ad eccesso di calcio, obesità e, di conseguenza, primo stadio della malattia.

Esercizi fisici eccessivi, ferite durante il gioco, lotte, che sono spesso provocate dai loro cani, che non sono molto intelligenti, possono anche iniziare. I cuccioli hanno molto facilmente sublussazioni e distorsioni, che sono anche fattori stimolanti. Se decidi che tutto andrà via da solo, non raddrizzare il giunto, fissando la zampa, quindi presto l'animale non sarà in grado di camminare normalmente.

Importante! Se un cane viene tenuto per strada, in una gabbia a cielo aperto o su una catena, questo non significa affatto che abbia abbastanza carico. Il cane deve camminare, muoversi attivamente, almeno 2 - 3 ore al giorno, la mancanza di esercizio fisico, così come il suo eccesso, influenzano gravemente la salute del cane.

Al momento dell'acquisto di un cane di grandi dimensioni, è necessario ricordare quale responsabilità assume una persona. Molti problemi di salute negli animali sembrano dovuti al fatto che i loro proprietari hanno deciso che la cura è solo quella di nutrire e abbeverare l'animale, dimenticandosi delle passeggiate, dell'allenamento, dell'educazione.

Per Saperne Di Più Sui Cani

Riddle: perché il cane abbaia

Razza Prima di tutto, devi capire che per un cane che abbaia è la comunicazione "con le parole" uguale al miagolio di un gatto, e per un topo è un ultrasuono. Un'altra cosa, tale comunicazione è spesso piuttosto aggressiva, e le persone sono preoccupate.

Come tagliare da solo gli artigli del cane

Razza La salute dell'animale dipende dallo stato degli artigli dell'animale. L'acconciatura periodica di artigli affilati di un animale permetterà di proteggere i bambini ei membri della famiglia senior da graffi, rivestimenti per pavimenti e mobili - dai danni.

Razze canine con foto

Razza È difficile immaginare il mondo moderno senza un cane - il più antico animale domestico del pianeta. Gli antenati dei cani sono considerati come un lupo e diverse specie di sciacalli, e la questione se una persona abbia inghiottito un uomo o l'iniziativa di vivere al fianco di una persona appartenesse a un lupo è ancora aperta.